Come i gatti scelgono il padrone? Una questione di fusa

gatti piccoli animali

Diceva una nota canzone volevo un gatto nero, nero, nero… non c’è da meravigliarsi se i gatti siano gli animali domestici più ricercati al mondo. Tutti postano ogni giorno foto di gatti dolci e penosi misteriose adorabili sui social network, guadagnando in pochi minuti più di 1000 likes al minuto. Spesso ci chiediamo come i gatti scelgono il padrone e come capire quale sia il gattino giusto per ognuno di noi. E’ un felino affascinante e senza tempo. Questa è una certezza!

I gatti rappresentano da sempre i custodi dei confini tra il mondo dei vivi e quello dei morti; gli Egizi veneravano il gatto come animale sacro tanto che la stessa dea Iside era rappresentata come un felino. E così il culto del gatto giunse fino a Roma.

C’è chi poi ha diffuso l’associazione del gatto nero al cattivo presagio di morte e stregoneria; eppure, vivere senza l’affetto e le fusa di un gatto è pressoché impossibile.

Gatti cuccioli adorabili da coccolare


I gatti sono animali relazionali, nel senso che cercano di instaurare rapporti di ogni tipo con qualunque essere vivente si trovino davanti. Questo è il completamento di una lunga evoluzione che ha interessato il comportamento dei gatti. Come i gatti scelgono il proprio padrone? Sono vari gli atteggiamenti da osservare per capire il nostro amico felino.

I gatti, infatti, prima di scegliere colui, o colei, che diventerà il suo compagno/a e padrone/a ne annusano gli odori, osservano il comportamento e la postura.

Ecco perché non bisogna essere ostili o aggressivi con questi piccoli felini, altrimenti risponderanno con la stessa moneta; quindi, niente urla o minacce, il nervosismo o la paura, perché sono avvertiti dal gatto, che per reazione si allontanano o graffiano.

come i gatti scelgono il padrone


Perché il gatto fa le fusa?

Sono tanti i motivi che spingono i gattini piccoli e grandi a fare le fusa, uno di questi è la necessità di mandare un messaggio di felicità, di amicizia, ma anche di dolore. In realtà, i gatti sono animali manipolatori pertanto quando il gatto fa le fusa sta dicendo che ha fame o che soffre.

Imparare a distinguere i miagolii o gli atteggiamenti di un gatto non è semplice e spesso ci vogliono mesi per capire cosa stia chiedendo. Come i gatti scelgono il padrone è molto chiaro, ma una sola cosa è importante: dar loro considerazione e attenzione.

Le fusa non sono altro, secondo gli esperti etologi, che delle vibrazioni che i gatti emettono per comunicare. Un’altra cosa è chiedersi perché il gatto miagola sempre; infatti, dietro questo continuo lamentarsi ( i gatti miagolano tutta la notte) si potrebbe nascondere un forte stress o una malattia seria, in ogni caso, niente panico!

Tra le motivazioni che spingono questi piccoli animali domestici a miagolare c’è un bisogno fisico di accoppiarsi e perciò usano il miao per attirare il maschio; se invece sono i maschi a farlo, chiedono di uscire di casa per soddisfare la stagione degli accoppiamenti.

il gatto nero

Ci sono poi alcune razze di gatti che amano miagolare in continuazione per comunicare con i propri simili: tra questi ci sono i gatti siamesi. Infine, c’è da mettere in conto che il miagolio frequente e lamentoso potrebbe essere la spia di un male che affligge il gatto anziano, così come i gatti cuccioli. In tal caso sarà bene portarlo a controllare dal veterinario che saprà riconoscere altri eventuali sintomi passati inosservati.

Se poi il piccolo micio oltre a miagolare si struscia intorno alle gambe del padrone, allora vuole solo un po’ di attenzione, perché magari è stressato da un cambio di ambiente o dall’arrivo di un altro animale domestico.

Perché i gatti urinano fuori dalla lettiera?

Tra i principali problemi nel comportamento dei gatti è stato evidenziato quello di marcare eccessivamente il territorio con i propri bisogni. Spesso, si notano gatti che fanno la pipì fuori dalla lettiera, perché lo fanno? Tra le possibili ragioni potrebbe esserci la necessità di lasciare un messaggio olfattivo o visivo. Di solito lo fanno i maschi della razza.

Altra spiegazione è riscontrabile nell’avanzata età del nostro gatto, che a livello fisiologico non riesce a controllare l’impulso ad urinare. Anche l’ansia da coabitazione, o da modificazione del territorio, è alla base di questo strano e dispettoso comportamento.

Per diventare l’umano ideale del nostro gatto  dovremmo garantire al micio tante coccole, un posto caldo dove dormire, del cibo adeguato. Queste sono le tre regole d’oro per conquistare la fiducia di un gatto per sempre.

cuccioli di gatto

I gatti sanno amare a modo loro; è un po’ come gli essere umani, tendono a rincorrere proprio colui o colei che lo ignorano.

Se è vero che il cane è un amico fidato, bisogna ammettere che anche il gatto non scherza!

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La news del mese

Cosa vedere a Napoli? Pier Macchiè e le sue performance

Cosa vedere a Napoli? Pier Macchiè e le sue performance

Diceva una nota canzone volevo un gatto nero, nero, nero… non c’è da meravigliarsi se i gatti siano gli animali domestici più ricercati al mondo. Tutti postano ogni giorno foto di gatti dolci e penosi…

Continua a leggere

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.