Curiosità

Empatia, i cani si capiscono al volo

empatia-tra-cani

L’ empatia è roba da cani! Una certezza dopo la scoperta fatta da tre etologhe pisane sulla mimica facciale degli animali. E ne hanno davvero tanta! Le tre studiose hanno pubblicato i risultati delle loro ricerche, condotte sulla espressività e sulle modalità relazionali tra cani, sulla rivista Royal Society Open Science. I cani reagiscono, proprio come gli esseri umani, alla mimica facciale dei loro simili e comprendono le emozioni dell’altro. La differenza? I cani sono più veloci ad intuire se un loro simile vuole giocare o sta male. Uno degli esempi più evidenti è la posizione di inchino giocoso con la quale un cane invita un altro a giocare. Una scoperta importante nell’ambito della comunicazione animale: la mimica è una delle forme paraverbali che accomuna tutti gli esseri viventi.

Empatia tra cani migliore di quella tra umani?



Donna_250x250

Elisabetta Palagi, Velia Nicotra e Giada Cordoni hanno osservato e filmato 49 cani domestici per mesi, effettuando 50 ore di riprese mentre erano occupati a giocare tra loro, sia al chiuso che all’aria aperta. I risultati delle prime osservazioni? I cani comunicano tra loro nel giro di un secondo. In pratica si capiscono al volo senza troppi “giri di muso”. Se i due cani si conoscono già da tempo l’interazione è ancora più veloce, grazie all’ empatia. Anche gli animali sono dotati di spirito di socialità e tendono a instaurare una complicità visiva con il proprio simile. Questa scoperta spiegherebbe anche quello che ormai si intuiva da tempo, ovvero che i cani sono i migliori amici dell’uomo e sono in grado di cogliere sentimenti e stati d’animo partecipandone appieno grazie a quello che è stato definito “contagio visivo”. Se siete tristi, il vostro amico a quattro zampe ve lo legge negli occhi!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!

Share:

1 comment

  1. Empatia, i cani si capiscono al volo | Feedelissimo Attualità 20 gennaio, 2016 at 03:03 Rispondi

    […] L’ empatia è roba da cani! Una certezza dopo la scoperta fatta da tre etologhe pisane sulla mimica facciale degli animali. E ne hanno davvero tanta! Le tre studiose hanno pubblicato i risultati delle loro ricerche, condotte sulla espressività e sulle modalità relazionali tra cani, sulla rivista Royal Society Open Science. I cani reagiscono, proprio come gli esseri umani, alla mimica facciale dei loro simili e comprendono le emozioni dell’altro. La differenza? I cani sono più veloci ad intuire se un loro simile vuole giocare o sta male. Uno degli esempi più evidenti è la posizione di inchino giocoso con la quale un cane invita un altro a giocare. Una scoperta importante nell’ambito della comunicazione animale: la mimica è una delle forme paraverbali che… Leggi l’intero articolo su: http://www.lecodellaverita.it/empatia-i-cani-si-capiscono-al-volo/… […]

Rispondi