zanzara tigre
Curiosità

Zanzara tigre, fastidiosa compagnia estiva

La zanzara tigre è un insetto tropicale che è arrivata in Europa negli anni 90 e da allora è diventata l’incubo dell’estate insieme alle più temibili blatte e cimici dei letti.

Zanzara tigre pericolosa o no?

La sua puntura è molto pericolosa e rischia di mandare al pronto soccorso anziani e bambini.  Non solo fastidiosa di giorno e di notte, le zanzare sono portatrici di malattie, tra questi un  virus chiamato chikungunya che è diffuso soprattutto in Asia, Africa e nella zona dei Caraibi. Infatti il Dipartimento della Salute di Puerto Ricoha ha dichiarato che quest’anno ci sono stati oltre 503 casi sospetti di virus chikungunya e oltre dieci casi di morti.

Le malattie trasmesse dalla zanzara tigre

Tra i sintomi della zanzara tigre ci sono  febbre alta, dolori articolari e muscolari, mal di testa e talvolta anche paralisi. Le autorità mondiali hanno preso provvedimenti per arginare lo sconfinamento del virus, avvertendo i viaggiatori che vanno verso quei luoghi a rischio di premunirsi di antidoti contro questo pericoloso insetto.

Zanzara tigre come eliminarla ?

In  Italia i Comuni stanno provvedendo a disinfestare le zone urbane acquitrinose e quelle limitrofe a scuole ed ospedali. E’ importante evitare di lasciare a lungo materiale umido per le strade perché l’azione atmosferica a contatto con questi rifiuti può diventare un vettore di infezioni.

Zanzara tigre come difendersi 

Se si va in campeggio a villeggiare bisogna stare attenti a non buttare molta acqua sui prati e premunirsi di spray ad azione immediata contro l’attacco di questo insetto tropicale.  Se si passeggia tra i boschi o si è in zone particolarmente calde, meglio non mettere sul corpo creme profumate né profumi intensi perché possono attirare la zanzara tigre. Spegnere le luci se non necessarie ed evitare di passeggiare nelle ore notturne a braccia e gambe scoperte. Si può ricorrere anche a una pianta di geranei o a candele profumate di citronella, sostanze repellenti per gli insetti.

Mangiare tre spicchi d’aglio al giorno può modificare il Ph della pelle e allontanare le zanzare tigre, ma anche esporre rametti di rosmarino e aglio sui davanzali delle finestre. Soluzione efficace per tenere le zanzare fuori dalla propria casa è svuotare i vasi delle piante da acqua in eccesso per evitare che si riproducano e munirsi di zanzariere . E speriamo che l’afa passi in fretta, perché l’elevato tasso di umidità è una vera manna per questi insetti.

Share:

Rispondi