Ragni velenosi in Italia, cosa sapere?

Valeria Russo
no comments

Arrivano l’estate e il caldo, con essi tornano anche insetti e altri animali pericolosi per la salute umana. Tra i ragni velenosi in Italia è stato identificato il pericolosissimo ragno violino, che provocherebbe la morte con un morso. Dunque come difendersi dal ragno più velenoso del momento? Secondo i virologi è una delle specie che prolifera con l’aumentare delle temperature. Fino a qualche tempo fa era la presenza di scorpioni in Italia a destare preoccupazioni tra gli amanti della natura e del campeggio. Oggi, il ragno lupo, il ragno giallo e nero e il ragno tigre non sono i più temuti fra gli insetti velenosi italiani.

Morso ragni velenosi in Italia, si muore

I ragni velenosi sono esseri minimali, dalle dimensioni di qualche millimetro, ben diverso dai ragni giganti delle località esotiche. I ragni italiani, la maggior parte innocui, se non disturbati non arrecano alcun danno all’uomo, possono solo fare paura o dare fastidio a chi soffre di aracnofobia. Ben diversa è la storia per il ragno violino, dalle dimensioni di 7 millimetri e dalla potenza di un bazooka. In che senso? In Italia sono in aumento le punture di ragni, in particolare di questo insetto famoso per una macchia sul corpo. Le femmine del ragno violino sono di dimensioni maggiori, circa 10 millimetri, rispetto al maschio. Entrambi sono di colore giallo-marrone con zampe ricoperte da folta peluria, e non attaccano se ignorati. I ragni velenosi in Italia tendono a nascondersi in cassetti, angoli di muro, biancheria e soprattutto tra la polvere.

Ragni velenosi italiani, segnalazioni e psicosi

Ragni Italia: sono numerosissime le segnalazioni a Roma e nel Sud della Penisola, dove c’è una proliferazione di insetti a causa delle elevate temperature. Il morso di questo ragno provoca conseguenze letali in due giorni: prima arrossamento e bruciore della cute, poi se veicola batteri anaerobi il veleno arriva ai tessuti, quindi a reni e muscoli. Le conseguenze sono fatali. Non appena si identifica questa specie di aracnidi, se malauguratamente punti, bisogna correre al primo centro ospedaliero antiveleni per essere sottoposti ad opportuna e tempestiva profilassi. Gli insetti pericolosi sono in costante aumento anche nella nostra Penisola, bisogna saperli identificare e proteggersi. Un detto famoso recitava : “Ogni ragno è guadagno, non si uccide”…nel caso del ragno violino meglio perdere il guadagno piuttosto che la vita.

Il ragno violino dove vive?

E’ una specie di insetto che ama le temperature calde: nel nostro Paese si nasconde in prossimità di regioni urbane e anche nelle campagne. Di giorno si nasconde in luoghi caldo-umidi come scarpe, solai, battiscopa, biancheria. Sarebbe opportuno passare spesso aspirapolvere, sbattere bene i panni prima di indossarli e usare disinfettanti e disinfestanti che possano scongiurare il rirpodursi della specie.

Categories:

About Valeria Russo

Giornalista Pubblicista...“curiosa al punto giusto”. Amante dei viaggi e della cucina. Come reporter ha esordito sul quotidiano Il Roma nel novembre del 2007. Ha collaborato con testate on line come: NapoliVillage.it, Julie News, NapoliToday.it, il Mattino, HuffPost, Blasting News. E' sempre “on the road” a caccia di verità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *