TUTTE LE NOTIZIE

Napoli da scoprire: Palazzo Fondi tra aperitivi e cultura

Napoli da scoprire: Palazzo Fondi tra aperitivi e cultura

C’è sempre una nuova Napoli da scoprire, fatta di fascino, mistero, storia e tradizione. Siamo abituati alle solite tappe fisse, trascurando l’esplorazione di nuovi posti, in realtà dalla storia secolare, ma riportati a nuova vita solo da qualche anno.

Quindi, vi chiederete cosa visitare a Napoli: Palazzo Fondi. Quest’ultimo è ormai diventato un punto di riferimento culturale per quanti abitano nel cuore della city. L’edificio storico si trova in Via Medina 24 a Napoli centro ed è tornato a risplendere da due anni. 

Il palazzo è stato costruito su una struttura preesistente nella seconda da metà del XVIII secolo su quella antica via delle Corregge, sempre amata dal popolo partenopeo e a due passi dal Maschio Angioino.

L’edificio di Palazzo Fondi a Napoli fu progettato e realizzato dal grande architetto Luigi Vanvitelli per il marchese di Genzano. La figlia di quest’ultimo sposo il principe di  Fondi e insieme abbellirono il palazzo con un salone del piano nobile, richiedendo un ciclo di affreschi affidati a Fedele Fischetti. 

Napoli da scoprire: Palazzo Fondi tra aperitivi e cultura

Cosa vedere a Napoli?

In seguito, la costruzione divenne sede del partito nazionale fascista. Aveva perso la sua anima culturale. Per anni Palazzo Fondi è stato un edificio fantasma, molti lo davano per abbandonato a se stesso e al’inchiesta. Poi, qualcosa è cambiato. L’edificio è stato d’ago in affitto dal demanio alla società di rigenerazione urbana Nintynine che lo gestisce come spazio culturale, ricreativo ed espositivo. Sono davvero tante le mostre e gli eventi che sono stati organizzati a Palazzo Fondi Napoli.

Napoli da scoprire: Palazzo Fondi tra aperitivi e cultura

Questa strada è tornata a splendere. Al turista e al passante curioso, che si affaccia al suo interno, non passano inosservate le lucine romantiche e i colori tra il rosa ed il blu a decorazione del cortile interno. Visitare Napoli e non fermarsi davanti questo monumentale gioiello settecentesco sarebbe davvero un peccato. La facciata di Palazzo Fondi conserva il suo antico portone incastonato tra due colonne in marmo bianco e capitelli ionici a sostegno della piano superiore. La costruzione comprende 5 piani per 3000 metri quadrati. 

Napoli da scoprire: Palazzo Fondi tra aperitivi e cultura
Affresco del piano nobile

Se non sai cosa fare a Napoli, allora il mio consiglio è di fare sosta nel cortile del palazzo Fondi, dove si può gustare un delizioso caffè con pasticcini, o consumare un aperitivo in un ambiente accogliente e moderno che convive perfettamente con l’antica atmosfera dell’edificio. Il Bistrot Barrio Botanico è aperto tutti i giorni ed ha un arredamento interno molto orientale e dai colori caldi. 

Napoli da scoprire: Palazzo Fondi tra aperitivi e cultura

All’interno sulla destra l’ampio scalone progettato da Luigi Vanvitelli accoglie i visitatori con le scritte rosse Amore, meta preferita di Instagramers e fotografi per scattare istantanee colorate e senza tempo di una Napoli da scoprire ogni giorno. Al piano superiore sono ospitate le mostre di grandi artisti, tra queste Poison -il potere del Veleno a cura del Prof Enzo Moretto, ultimamente c’è Branding Dalí tra le cose da vedere a Napoli. Una mostra dei principali lavori del maestro catalano Salvator Dalí in un allestimento suggestivo. 

Napoli da scoprire: Palazzo Fondi tra aperitivi e cultura

Una Napoli da scoprire e condividere

Questo spazio urbano restituito alla cittadinanza è un luogo prestigioso in cui varie culture si incontrano. 
Ultimo appuntamento con la musica nel racconto del nuovo Cinema si concluderà il prossimo 7 febbraio 2020. Quest’ultima rassegna di film tra i più ricercati che hanno raccontato in modo trasversale vari periodi storici e generi musicali.

Napoli da scoprire: Palazzo Fondi tra aperitivi e cultura
Sullo Scalone di Luigi Vanvitelli a Palazzo Fondi

L’inizio dell’apericena è previsto per le ore 19.00 e a seguire, alle ore 21.00, l’inizio del film Summer di K. Serebrennikov, Russia-Francia 2018. Dal 2021 sarà anche sede dell’Agcom, come annunciato due anni fa, quando Palazzo Fondi riaprí al pubblico. 

A Napoli centro storico c’è un nuovo mood per la movida, fatta di cultura, sapori, eventi e mostre che arricchiscono e favoriscono incontro e socializzazione tra i visitatori.

E in attesa di una nuova kermesse, fate tappa a Palazzo Fondi e poi mi direte, magari commentando questo articolo.   

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.