TUTTE LE NOTIZIE

Casamicciola cure termali nel paradiso dell’isola verde

casamicciola terme hotel candia

Ogni estate una tappa a Casamicciola Terme nell’Isola di Ischia è d’obbligo per chi ama le cure termali e desidera trascorrere qualche giorno lontano dal mondo caotico delle proprie città.

Molti ricorderanno solo il terremoto a Casamicciola e tutte le sue conseguenze, dimenticando invece che questo è uno dei comuni ischitani più ricchi di acque dalle proprietà curative per varie patologie grazie alle sue terme sulfuree.

Proprietà delle acque termali

Infatti, le cure termali con acque sulfuree in questa zona dell’isola sono salso-bromo-iodiche, cioè hanno proprietà antinfiammatorie e antisettiche stimolando il sistema immunitario. Questo le rende indicate per la cura di bronchiti e sinusiti, laringiti e riniti, ma anche artrosi e artriti, diabete e disturbi biliari-epatici.

Prima di iniziare il ciclo di cure un medico specialista farà una visita accurata e poi via con il relax. Personalmente, ho tratto grandi benefici dalle cure termali ad Ischia, soprattutto per il benessere del mio apparato respiratorio. Difatti, questo inverno appena trascorso sono stata molto meglio con bronchi e laringe, non ammalandomi nemmeno un giorno.

porto di casamicciola

Come arrivare a Casamicciola

Partita da Napoli con l’aliscafo, ho apprezzato la piacevole traversata nel Golfo, lasciandomi il Vesuvio alle spalle. Una volta approdata nell’isola verde sono subito stata accolta da un panorama spettacolare, un silenzio rilassante intervallato solo dal cinguettio degli uccellini. E così inizia il relax. I colori delle case nel centro di Casamicciola hanno colori sgargianti e luminosi.

C’è chi ha trasformato i vicoletti in deliziosi quadretti fioriti. Che pace e che atmosfera in questa zona dell’isola di Ischia. Girando le stradine della strada principale di Via Luigi Manzi è possibile acquistare souvenir di ogni tipo e riposarsi qualche minuto all’ombra nel giardinetto adiacente la strada.

Il sole picchia forte con i suoi raggi sull’isola vulcanica. E’ doveroso mettere una protezione solare adeguata per evitare problemi alla pelle e indossare un cappellino per non cadere vittima di un colpo di calore.

Pronta a vivere un weekend indimenticabile, borsa in spalla, cappellino in testa ho intrapreso una bella camminata in salita per 500 metri, giungendo finalmente a destinazione. Per il mio soggiorno di un weekend a Casamicciola ho scelto la piacevole e super attrezzata location dell’Hotel Candia completamente immersa nel verde della macchia Mediterranea. Proprio quello che ci voleva per dedicarmi alla cura di me stessa, al riposo e a delle belle nuotate in piscina.

Questa deliziosa struttura a tre piani è una villetta a conduzione familiare, gestita dal signor Pino Silvestri e da suo figlio Gaetano, che accolgono una clientela straniera (per lo più tedesca) da anni affezionata alla cordialità e al calore di questo hotel. Gli arredi colorati in stile ischitano e la presenza di un pianoforte a disposizione dei clienti, ha reso l’atmosfera ancora più speciale.

lanterna ischia

Ho alloggiato in una luminosa e ampia camera con terrazzino privato e vista sul monte Epomeo. Caratteristici anche i lampioncini esterni, che richiamano nei colori il mare e il verde dell’isola.

valeria russo in piscina ad ischia

La mia mattinata è iniziata subito con un tuffo nella grande piscina di acqua geotermica dell’Hotel Candia. Ho goduto di un terrazzo solarium tutto per me, almeno nella prima metà della mattina, approfittando dell’assenza degli altri ospiti, impegnati nel giro dell’isola.

Il servizio di mezza pensione, o pensione completa, offre ai turisti la possibilità di gustare le pietanze ischitane senza doversi spostare altrove.

La villetta è immersa nel verde del monte Epomeo ed è dotata di una grande piscina ed un solarium, che invita al relax e al silenzio.

E’ talmente bello il panorama, che ho deciso di pranzare a bordo piscina (il servizio bar dell’albergo porta le ordinazioni direttamente in terrazza).

Un ascensore interno conduce dal solarium al ristorante. La colazione intercontinentale e il profumo dei limoni coltivati nella villetta regalano risvegli indimenticabili.

L’albergo è circondato da viti, olivi, limoneti, agrumeti, peschi e meli. Passeggiando lungo i sentieri è quasi impossibile non avvertire il profumo delle spezie che crescono sull’isola, tra queste spiccano rosmarino, alloro, salvia, menta, origano, maggiorana, piperna. 

Completano il corredo di colori anche le ortensie, le bougonville, la rucola (con la quale si produce un gustoso liquore il Rucolino, tipico di Ischia) e i mirti, che rendono il paesaggio un vero paradiso.

Quando fare le cure termali?

Dall’ Hotel Candia è molto facile spostarsi con autobus o a piedi (si trova a soli 500 metri dal mare)  per raggiungere i centri termali convenzionati e fare le cure termali per artrosi cervicale o per problemi legati alla circolazione sanguigna. Le terme più vicine sono proprio quelle convenzionate di Piazza Bagni.

Le cure termali si possono fare tutto l’anno poiché le acque conservano invariate le loro caratteristiche. Ogni anno basta fare richiesta al proprio medico di base, indicando la patologia e il ciclo di cure, per avere 12 trattamenti termali convenzionati dal Servizio Sanitario Nazionale, pagando solo il ticket presso il centro termale.

Cosa vedere a Casamicciola?

Tra un momento di relax e di cura fa bene anche allo spirito fare una bella passeggiata lungo le strade che conducono a Piazza Bagni, che vanta la presenza di alberghi storici e di stabilimenti che sono esclusivamente dedicati a docce, bagni, fanghi, inalazioni, stufe, massaggi senza essersi trasformati nel frattempo in resort o parchi termali. Altra tappa è sicuramente il Bosco della Maddalena con i suoi 80 ettari di verde e il panorama incredibile con vista sul castello Aragonese.

E se vi viene fame? Scendere giù al porto, facendo sosta dallo storico Bar Calise che sull’isola è un’icona di stile e garanzia di bontà e qualità. Non vi spaventate dei prezzi, non sono poi così salati. Si mantengono nel range di tutte le grandi pasticcerie storiche. E poi, non dimentichiamo che Ischia vive di turismo e sa davvero coccolare ed accogliere i suoi ospiti con sapori e pietanze uniche. Se vi posso suggerire alcuni piatti forti di Calise, allora vi dirò: la cotoletta di carne con patate, lo sformato di parmigiana di melanzane e la delizia al limone come dolce. Tra i primi piatti ho apprezzato molto le paste fredde.

Escursione sul monte Epomeo

Se amate l’avventura e le escursioni nella natura, allora non potete non provare la meravigliosa cavalcata in salita verso la cima dell’Epomeo. Quest’ultimo è un vulcano nato da una eruzione di tipo esplosivo circa 55mila anni fa e prende nome dal greco epeimi, che significa sovrastare. Infatti, è il monte che dall’alto domina l’Isola di Ischia offrendo immagini di una flora ed una fauna impareggiabili. E’ chiamato anche il vulcano buono, perché inattivo.

Ad esso è legata anche una magica leggenda secondo la quale qui ci sarebbe uno dei punti di accesso al mondo sotterraneo nel regno degli Agarthi, popolazione descritta nelle opere di Willis George Emerson.

Altri punti della Terra per accedere a questo mondo nascosto sarebbero solo Polo Nord e Polo Sud, le piramidi di Giza in Egitto e il Gobi in Mongolia.

Tantissimi i turisti che si lasciano affascinare dalla sua altezza e dal verde che lo circonda. Anticamente erano i ciucciai (pastori a bordo del ciuccio) che si offrivano di accompagnare i turisti sulla cima del vulcano,partendo da Serrara Fontana.

Secoli dopo, sono i loro discendenti a scortare a cavallo i turisti lungo i sentieri dell’Epomeo salendo oltre i 700 metri. Si parte ogni giorno da Via Nuova Epomeo, strada ben asfaltata e più breve per arrivare in cima. Meglio cavalcare al tramonto per godere di un panorama mozzafiato senza sudare.

Una volta terminata la cavalcata, si arriva ad una chiesetta scavata nel tufo e dedicata a San Nicola, risalente al 1489, e volgendo lo sguardo a destra si possono ammirare Casamicciola, la baia di San Montano, la colata di lava dello Zaro e in lontananza Ponza e Ventotene. E’ davvero un’esperienza da vivere per chi sceglie Ischia come meta delle proprie vacanze.

valeria russo a ischia casamicciola

Ho sperimentato in prima persona cosa fare a Casamicciola in un weekend e ho vissuto un magico e rilassante soggiorno, ritemprando il corpo di energie e salute, ma disintossicando anche lo spirito dalle energie negative. Ischia è un’isola immensa ed è perfetta per vivere pienamente il concetto di vacanza.

Alla prossima puntata! Il mio giro dell’isola non finisce qui!

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.