Pillole di benessere

Il cancro pesa di meno tra le braccia di Antea Onlus

Antea Onlus

ROMA-Non sempre è facile per un malato terminale affrontare da solo il difficile percorso interiore di accettazione della malattia. Spesso si cade preda della disperazione e quindi della depressione. Stessa sofferenza, se non pure raddoppiata, tocca ai familiari del malato. E’ proprio nell’azione di supporto che entra in gioco Antea Onlus, garantendo supporto 24 ore su 24: assistenza domiciliare integrata ma anche aiuto psicologico, ospitalità in apposite strutture. Il tutto avviene gratuitamente poiché l’associazione, nata a Roma nel 1987 ha come propria mission “donare il proprio tempo a chi non ne ha piu'”.

Antea Onlus offre più di un semplice supporto psicologico

Dal 2000 Antea si dota di un hospice di ben 25 camere singole, complete di tutti i comfort, per assistere i pazienti più fragili e problematici, poiché alla malattia si aggiunge il disagio abitativo, che rende impossibile l’assistenza a domicilio. Un paziente va recuperato non solo dal punto di vista medico e psicologico, ma anche spirituale e legale. Antea si preoccupa di accompagnare il malato terminale lungo tutto il percorso da affrontare facendolo sentire sereno soprattutto nei confronti dei propri cari.

antea onlus

L’associazione è composta da una equipe di 15 medici, 28 infermieri, 14 operatori sociosanitari, 2 ausiliari, 2 psicologi, 1 assistente sociale e 1 spirituale, 3 fisioterapisti, 123 volontari e 20 dipendenti amministrativi. La UCP (Unità Cure Palliative} prende in carico gratuitamente il paziente, grazie  ai fondi raccolti dalla stessa associazione e grazie alla collaborazione della Regione Lazio e della ASL RME.

Fare donazioni ad Antea significa regalare speranza

E’ possibile continuare a garantire l’efficienza della struttura grazie alle donazioni del 5×1000 tramite il codice fiscale di ANTEA 97055570580.  Sono i pazienti in fase avanzata di malattia ad avere la precedenza nelle cure palliative, avvalendosi di un piano ad personam nel pieno rispetto delle sue volonta’ e dignita’.
Il centro Antea e’ immerso nel verde, nella zona del Parco di Santa Maria della Pieta’ a Roma. Sono ben 3mila metri quadrati di amore e solidarieta’, che  rendono la giornata dei malati meno dura, impegnandosi a farli sorridere, il centro infatti dispone anche di una ludoteca  e di uno spazio di riabilitazione. Tutto questo certamente non ferma l-avanzare del cancro, ma puo’ renderlo meno difficile da vivere.

 

Antea Onlus

Antea si qualifica anche come eccellenza nella formazione e  ricerca in medicina palliativa e terapia del dolore. Questa iniziativa è nata grazie ad una sinergia tra gli esperti di settore, specializzandosi nella progettazione didattica e nella organizzazione di corsi formativi, seminari e Master Universitari per i professionisti del settore sociosanitario. Sono infatti 3mila dal 2000 ad oggi i professionisti qualificati e formati dalla Onlus.

Ammalarsi di cancro è terribile, affrontarlo è anche peggio, ma se si hanno accanto degli angeli terreni, capaci di ascoltare e supportare il difficile cammino da intraprendere, il peso si alleggerisce.

Buzzoole

Share:

Rispondi