Home » News » Fatti e misfatti » Bonus vacanze 2021 come richiederlo? Posso ancora spenderlo?

Bonus vacanze 2021 come richiederlo? Posso ancora spenderlo?

Bonus vacanze 2021 come chiederlo e a chi spetta

Estate, voglia di vacanze e di evasione, o meglio desiderio di normalità e di allontanarsi dalla pandemia e dalle sue restrizioni. L’anno scorso il bonus vacanze 2021 è stato come una ventata di aria fresca per quanti hanno potuto usufruirne per godersi qualche momento di relax con un sostegno economico da parte del Governo. 

Ok, ma quest’anno? Chi non l’avesse ancora speso che fine fa? Il Decreto Mille-proroghe è legge dallo scorso 1 marzo 2021 e in esso rientrava anche la tax credit del Bonus Vacanze estesa in un primo momento fino al 31 dicembre 2021. Poi, in seguito al decreto sostegni bis del 25 maggio 2021, si sperava in un rinnovo del bonus vacanza e che fosse stato prorogato fino a giugno 2022.  Su quest’ultimo punto però non c’è molta chiarezza.

Per ora vi basti sapere che è spendibile fino a fine dicembre 2021. Dunque, godiamoci le vacanze! Una bella notizia per milioni di italiani che pensavano di doverlo spendere entro il 30 giugno di quest’anno, senza sapere se e quando i contagi sarebbero diminuiti. 

Vacanze estive senza bonus?

Vi racconto un episodio a cui mi è capitato di assistere l’estate scorsa, ovvero a giugno 2020: mi trovavo ad Ischia, in una struttura alberghiera a 3 stelle, e mentre cercavo un po’ di relax a bordo piscina, sono stata distratta da urla disperate e litigi piuttosto accesi tra i membri di una famiglia composta da genitori e 4 figli. Perché ve lo sto raccontando…seguitemi e capirete: il pomo della discordia era il “bonus vacanze”.

Uno dei figli non aveva portato il foglio con il codice per usufruirne e i genitori, disperati, cercavano di ricordarsi dove avessero lasciato quel codice per farselo dettare al telefono da un parente rimasto a casa… morale della storia? Il bonus vacanze 2021 è entrato nella quotidianità di molti italiani che, gravati dalla tasse e dalle chiusure e riaperture a singhiozzo, hanno bisogno di un sostegno economico. In effetti, quelle persone avrebbero potuto semplicemente esibire il bonus vacanza presente sul cellulare senza dover stampare nulla…ma questa è un’altra storia.

Possono averlo tutti? E chi ha usufruito del bonus vacanze nel 2020 può usufruirne anche nel 2021?

Se leggerete l’articolo fino alla fine ne saprete di più e risolverete molti dubbi. Ne sono certa. 

Bonus vacanze a chi spetta e in cosa consiste

Tutti a parlare di questo bonus vacanze 2021, ma nella pratica di che si tratta? Ebbene un contributo fino a 500€ da spendere in alberghi, villaggi turistici, Bed & Breakfast, Campeggi in Italia. E con il decreto Draghi tale contributo può essere speso anche per l’acquisto di pacchetti turistici all inclusive proposti da agenzie di viaggio, comprensivi di mezzo di trasporto su treno o su nave. 

Lo possono richiedere i nuclei familiari il cui ISEE non superi i 40mila euro annui. 

Gli importi del contributo vacanze varia a seconda del nucleo familiare in questo modo:

500 euro alle famiglie dalle tre persone a salire

300 euro per i nuclei formato da due persone 

150 euro per una sola persona.

Tralasciando i commenti riguardo gli importi davvero esigui in relazione ai costi della vita in Italia-anche se siete su un blog, un po’ come il “cantuccio del Manzoni” e quindi, posso permettermi qualche breve interruzione con il mio pensiero- il Bonus vacanze 2021 fa gola a molti e non mancano i “falsi aventi diritto”. Ecco perché è necessario comprendere bene quali sono state le modalità per richiederlo.

Va inoltre detto che il bonus può essere utilizzato anche solo da un membro della famiglia e non necessariamente da tutto il nucleo, quindi può essere ceduto anche a persona diversa dal richiedente. 

Il bonus va speso tutto in una sola soluzione e solo presso una struttura turistica. 

Aiuto vacanze come averlo? 

Assodato che bisogna presentare l’ISEE per dimostrare di averne diritto, il passaggio successivo sarà l’attivazione dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o Carta di Identità Elettronica. 

E dove si fa questo SPID? Potete andare alle Poste Italiane e chiederne gratuitamente l’attivazione. Altrimenti, potreste chiedere aiuto ad uno dei CAF cittadini che sapranno certamente risolvere il problema in giornata.

La brutta notizia è che non potete chiedere ogni anno un nuovo bonus vacanze anche se il vostro ISEE resta sotto i 40mila euro. Se avete già sfruttato il bonus vacanza nella estate 2020, niente bis!

Come attivare il bonus

Una volta entrati con lo SPID nel sito dell’INPS, si può presentare la DSU, ovvero la Dichiarazione Sostitutiva Unica contenente tutte le info anagrafiche, reddituali e patrimoniali. 

Scaricate la app IO gratuita e richiedete il bonus vacanze direttamente da qui attraverso le vostre credenziali SPID nella sezione Portafoglio.

Per poter spendere il bonus entro il 31 dicembre 2021 bisogna averne fatto richiesta entro il 31 dicembre 2020. E quindi, chi non l’ha fatto non potrà richiederlo. 

Il bonus vacanze 2021 può essere esibito alla struttura alberghiera direttamente dalla App IO mostrando il QR CODE o lasciando il proprio codice fiscale e il codice univoco assegnato all’atto della richiesta.

Bonus vacanza, come funziona

Ecco, finalmente il desiderato bonus vacanze 2021 è nelle vostre mani, ma adesso che fare? È necessario capire quali strutture ricettive aderiscono al sostegno economico, perché gli alberghi si vedranno rimborsati sotto forma di credito di imposta che a sua volta utilizzerà in compensazione con il modello F24.

Intanto, se spulciate l’elenco delle strutture ricettive che accettano il bonus vacanze potrete iniziare a pensare dove andare…preparate le valigie e non perdete l’occasione di qualche giorno di pura evasione da questa quotidianità così difficile e pesante. 

E non fatevi prendere dall’ansia del codice da stampare, basta avere le credenziali SPID E la app IO sullo smartphone. 

Se rientrate tra quelli che non possono chiederlo più, non scoraggiatevi, la vacanza è uno status mentale, ci sono tanti modi per staccare con il solito tran tran…pensate anche ad una staycation

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *