TUTTE LE NOTIZIE

Aspettare un bambino: istruzioni per una gravidanza perfetta

Aspettare un bambino: istruzioni per una gravidanza perfetta

Oggi ospitiamo il guest post della microinfluencer e blogger Giulia Sirotti, una super mamma, super moglie e super Educatrice di nido.

Ha 29 anni ed è una ragazza vulcanica, che non sta mai ferma un secondo e che ama andare a mille. Sul suo blog, parla di come conciliare le tante Giulia che ci sono in lei. Una mamma che lavora, ma che tiene anche alla propria immagine, allo sport e al tempo dedicato alle vere amicizie. Non per ultima cosa, moglie e ottima padrona di casa.
Ecco le sue istruzioni per l’uso:

Leggere attentamente  e ricordare che questa è la mia esperienza personale. Ogni gravidanza è diversa e bisogna sempre seguire i consigli della propria ginecologa.

Novembre 2017, Modena

Qualche piccolo ritardo, nessun pensiero di una possibile gravidanza, nessun test da farmacia fatto (come tutte hanno nei loro ricordi). Ovviamente, a ventisei anni sapevo  come si fanno i bambini, quindi, sapevo che poteva succedere ma non ci ho mai pensato tanto. 

Come aspettare un bambino

Casualmente, vado dalla ginecologa per un controllo e le dico, scherzando, che avevo qualche giorno di ritardo. Lei mi guarda, mi da un contenitore per  le urine e mi dice di andare in bagno. Torno  e mi dice che forse sono positiva al test.  Mi fa un’ecografia e mi dice che probabilmente non è un semplice ritardo. Da qui parte il mio viaggio più bello, la mia gravidanza.

Cosa faccio? Lo dico subito al mio compagno? Devo smettere di andare in palestra? Lo dico subito al lavoro?

All’inizio, quando ho saputo di aspettare un bambino, avevo mille dubbi e paure ma devo dire che con il passare del tempo, ho vissuto i 9 mesi in maniera serena e tranquilla. Sono stata fortunata. Ho avuto una bellissima gravidanza. 

Aspettare un bambino: istruzioni per una gravidanza perfetta
Giulia Sirotti, blogger

CONSIGLI E SUGGERIMENTI PER PASSARE AL MEGLIO I  9 MESI E SOPRATTUTTO PER ARRIVARE SERENAMENTE AL GIORNO TANTO ATTESO

Alimentazione in gravidanza

Questo tema è fondamentale per i nove mesi per due motivi. Il primo motivo riguarda la toxoplasmosi. Per chi non ne fosse a conoscenza, tra i primi esami che si fanno in gravidanza, c’è questo. La maggior parte delle donne, compresa la sottoscritta, è negativa, non l’ha mai contratta nella sua vita. Per  essere sintetici, essere negativi a questo esame, significa no carne cruda, no prosciutto crudo se non stagionato 24 mesi, e lavare sempre accuratamente la verdura che mangiamo. Il secondo motivo riguarda il benessere di se stesse e del proprio bambino. Io sono onesta, ho un metabolismo molto veloce. In più, il mio Mattia si è sempre mosso talmente tanto nella pancia che facevo fatica a digerire, quindi, di sera mangiavo veramente poco. Per finire, facevo due volte alla settimana il corso in acqua per gestanti e quasi ogni giorno andavo a camminare. Ho preso otto kg e dopo il parto li ho persi tutti subito.

Attenzione all’alimentazione

Non sono medico e non voglio che passi il messaggio che in gravidanza non si debba mangiare. Ognuno ha il proprio fisico e le proprie abitudini alimentari, ma è dimostrato che rimanere in norma peso da enormi benefici positivi a mamma e a bimbo. 

Un aspetto fondamentale di questo bellissimo viaggio, per me, è stato il confronto e il conforto tra mamme in attesa. Durante la gravidanza, ho intrapreso alcuni percorsi pre parto come la ginnastica in acqua e il corso che si segue il mese prima del presunto parto. Io, con molta sincerità, voglio dire che il corso preparto organizzato dall’ospedale non mi è piaciuto molto. Credo che vengano esposti temi molto teorici e meno pratici su come aspettare un bambino e io, personalmente, durante il parto, non ho messo in pratica ciò che mi era stato consigliato dalle ostetriche.  L’aspetto che mi è rimasto maggiormente impresso è stato l’incontro tra altre mamme.


Aspettare un bambino: istruzioni per una gravidanza perfetta

Come cambia l’umore in gravidanza

Condividere le proprie emozioni, speranze, ansie, paure, gioie con persone che stanno vivendo le tue stesse dinamiche fisiche ed emotive, è fondamentale.  Ancora oggi, a distanza di due anni e mezzo, ci sentiamo spesso e continuiamo a mantenere vivi i rapporti tra di noi. 

Spesso tutti pensano che gravidanza sia sinonimo di felicità, ma non tutti sanno le problematiche emotive e fisiche che ci sono dietro, spesso legate al verificarsi di squilibri ormonali. Questo processo, spesso, può influenzare la chimica del cervello causando sbalzi d’umore.  Quindi, risulta, molto importante avere vicine le persone giuste e se ci fosse necessità ,consiglio di  rivolgersi presso il consultorio familiare della vostra città. Le ostetriche sono pronte ad aiutarvi e a risolvere ogni dubbio.

Ultimo e non meno importante aspetto, riguarda il ruolo del papà.  Personalmente, dico che non è facile continuare ad essere donne sempre presenti, di buon umore, cordiali e piene di voglia di fare e spesso si mette un po’ da parte il proprio compagno, che spesso si sente escluso da questo percorso meraviglioso. Aspettare un bambino è meraviglioso. Noi donne abbiamo la fortuna di vivere in prima persona questa nuova creatura che sta per venire al mondo. Il papà si affida a noi per percepire ogni piccolo aspetto di questa nuova vita. Coltiviamo un buon rapporto di coppia e tutto sarà più semplice nel nostro contesto familiare.

Letture consigliate in gravidanza

“Il bello del pancione” Kaz Cooke

“I canti dell’attesa” Sabrina Giarratana

“9 mesi” Courtney Adamo, Ester Van De Paal

Una valigia per il viaggio più importante:

2/3 cambi per il neonato (ovviamente in base alla stagione in cui si partorisce)

Asciugamani

Slip a rete usa e getta

Assorbenti

Camicia da notte aperta

Vestaglia

Ciabatte di gomma

Pannolini bimbo

Detergente intimo

Creme consigliate:

Mustela Maternitè Crema per Prevenzione Smagliature

Rilastil Smagliature 

Olio per smagliature Cellublue

Dermondel Doccia Schiuma

Lierac Siero correzione smagliaure

LaMammaGiulia

9MESI… ISTRUZIONI PER UNA GRAVIDANZA SANA E SERENA

Follow:
Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.