Spettacoli & Tv

Mamma over 50, una questione di uova per Annegret Raunigk

mamma-over-50

La maternità è un dono, un traguardo possibile per ogni donna, a qualunque età. Un caso singolare e straordinario è stato registrato in Germania, dove una donna è rimasta incinta a 65 anni.

BERLINO-Diventare mamma over 50? E’ tutta una questione di uova! Parola di  Annegret Raunigk, 65 anni, maestra elementare tedesca alla sua ventunesima settimana di gestazione. La donna sta bene ed è in attesa di ben 4 gemelli. Un caso straordinario di fronte al quale la scienza risponde: è medicalmente possibile. Come?

Mamma over 50, grazie alle uova fresche

Una donna che supera i 45 anni è automaticamente in menopausa, ovvero quella fase della vita in cui le uova non sono più fecondabili. Ogni donna che desideri diventare mamma over 50 deve necessariamente ricorrere all’aiuto della scienza e quindi di una donatrice di uova, a meno che non abbia deciso di congelare le proprie quando erano ancora fresche. Non si tratta di paragonare una donna ad una gallina, ma la questione della freschezza degli ovuli è quasi simile.

Per essere mamma over 50 c’è un orologio biologico

Gli ovuli femminili, che le donne iniziano a perdere con il primo mestruo fino alla menopausa, hanno una data di scadenza e così anche il restare incinte diventa più critico e pericoloso per la gestante se quest’ultima ha superato i 40 anni. La situazione è totalmente diversa nel caso in cui la donna in questione usufruisca di ovuli donati da soggetto diverso e di giovane età. La maestra in attesa di 4 gemelli rischia un parto prematuro e l’eccessiva perdita di peso dei nascituri; ma non solo, la signora Raugnigk, secondo il dottor Avery, che cura il caso, rischierebbe ipertensione con gravi danni per la sua salute. Diventare mamma over 50, sfidando la natura e il suo orologio, è un rischio che vale la pena correre: non è detto che debba andare male, basta affidarsi a mani e menti esperte.

Share: