TUTTE LE NOTIZIE

4 motivi per visitare Tbilisi a Natale

4 motivi per visitare Tbilisi a Natale


Tbilisi è una città spettacolare, specialmente nel periodo delle festività natalizie con i suoi mercatini di Natale, le parate tradizionali, la cucina tipica.

La città è una stella in questa stagione invernale. È situata lungo il fiume Mtkvari ed è la capitale della Georgia. Una zona cosmopolita famosa anche per la produzione di yogurt, per il parco Nazionale di Tusheti e per il numero incredibile di fortezze e monasteri di epoca ottomana. 

Tbilisi cosa vedere 

Tblisi è una delle città più note al mondo, soprattutto per le sue affascinanti architetture e per le storiche terme. 

4 motivi per visitare Tbilisi a Natale

È una terra ricca di vibrazioni positive. E in questi ultimi due anni ha fatto parlare di sé come una delle migliori mete da visitare a Natale. Oltre a bere ottimo vino, a Tbilisi si possono ammirare i mercatini natalizi deliziati dal profumo formaggioso del khachapuri, un pane croccante da accompagnare con un bicchiere di vino

Mercatini di Natale 

E poi nel mese di dicembre i parchi della città georgiana si rivestono di lucine natalizie che la fanno risplendere come una stella.

Cosa fare a Tbilisi 

In piazza Orbeliani e della Prima Repubblica ci sono i mercatini più suggestivi e caratteristici. 

Di notte l’atmosfera a Tbilisi diventa magica perché la città si trasforma per chi la osserva dall’alto, ma anche per chi la guarda e la vive dal suo interno, in una costellazione di Natale. Le illuminazioni più belle si possono ammirare lungo la Ristaveli Avenue dove c’è il palazzo del Parlamento, circondato dai due migliori alberi di Natale della città.

4 motivi per visitare Tbilisi a Natale

Tbilisi è stata plasmata nel corso dei secoli dalle varie religioni che si sono avvicendate in questa zona della Georgia: chiese cristiane, moschee, sinagoghe  e le rovine del tempio di fuoco di Zoroastro. Vale la pena visitarle tutte per assaporare secoli di storia che l’hanno attraversata. 

La mattina di Natale, che nel calendario giuliano corrisponde al 7 gennaio, si svolge la processione di Alilo. Durante questa celebrazione è come tornare indietro nel tempo di almeno cinque secoli: migliaia di persone scendono in strada intonando canti natalizi e facendosi regali.

4 motivi per visitare Tbilisi a Natale

Il Festival annuale dell’albero di Natale è una celebrazione unica nel suo genere e consiste nel costruire alberi di Natale con qualunque materiale: libri, oggetti vintage o palloncini. 

La storia di Tbilisi 

Una leggenda narra che quando Dio stava creando la terra, i Georgiani erano troppo impegnati a bere e si persero. Dio si arrabbiò con loro e chiese dove fossero stati. I georgiani risposero che erano stati impegnati a testare la propria salute con il vino. A Dio piacque la loro risposta e diede così loro un piccolo pezzo di paradiso sulla terra. 

La Georgia è una terra magnifica costellata di montagne, corsi d’acqua. Il vino è da anni la punta di diamante di questo luogo e i georgiani, come rivela la leggenda narrata, non nascondono il loro amore per il bere.

Il simbolo della Georgia a Tbilisi è la Madre Georgia, una enorme statua che tiene in mano una botte di vino nelle sue mani. 

Che tipi sono i Georgiani? Amorevoli, amichevoli e divertenti, amano le feste, tanto che ne fanno anche troppe.

Tbilisi è una città ricca di fascino, un mix perfetto tra antico e nuovo con una vista mozzafiato! 

Follow:
Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.