Montepulciano vino nobile e calici di stelle nel borgo medievale

montepulciano vino nobile calici di stelle 2018

La mia estate è stata all’insegna del benessere e della scoperta dei buoni sapori della mia terra, l’Italia. Da Chianciano sono ripartita alla scoperta dei borghi medievali. La Toscana è rinomata per la sua produzione di vini. Mi è capitato di esplorare la deliziosa cittadina medievale di Montepulciano proprio nel periodo della kermesse Calici di Stelle. In tale occasione, ho potuto non solo visitare il centro storico con le sue stradine arroccate e ripide in salita, ma ho avuto modo di visitare alcuni dei meravigliosi vitigni a conduzione familiare che da generazioni producono vini pregiati, come il Vino Nobile di Montepulciano DOCG.

Come arrivare a Montepulciano

Montepulciano è un comune in provincia di Siena e si erge a ben 605 metri sul livello del mare. Anch’esso, come Chianciano, si trova tra la Valdichiana e la Val D’Orcia. Questa terra era cara agli Etruschi che la popolarono dal IV secolo a.C.  Tutto intorno è circondata da colline ricoperte di ulivi e vigneti, che emanano profumi paradisiaci; e ancora, guardandosi intorno, si possono ammirare pini silvestri, lecci e castagni contribuiscono a rendere una cartolina questo paesaggio.

montepulciano panorama

 

La città di Montepulciano secondo la leggenda fu fondata da Porsenna, il Lucumone di Chiusi. E già questo mi ha attirato come una calamita. Studiare sui libri ha un sapore, vedere e toccare con mano la storia ne ha decisamente un altro, ancora più buono! Arrivare al comune di Montepulciano da Chianciano è stato molto semplice con l’autobus. Ci ho messo una oretta scarsa.  Arrivati ai piedi della cittadina è stato necessario prendere poi un secondo autobus urbano che porta i turisti lungo le stradine in salita fino in cima alla Piazza Grande con la Torre di Pulcinella, simbolo di Montepulciano. Da qui è semplice poi scendere a piedi, attraversando le stradine addobbate con gli stendardi della città, che si preparava al Bravio delle Botti, una sfida che si disputa ogni anno durante l’ultima domenica di agosto.  Durante la gara le otto contrade, in cui è diviso il centro storico, si sfidano nel far rotolare una botte di vino di 80 chili di peso lungo le stradine di Montepulciano.

montepulciano cosa vedere

Rosso di Montepulciano cantine aperte

Prima, però, mi sono fermata in una delle cantine del consorzio per assaporare un bicchiere di Vino Nobile di Montepulciano. Sono stata attirata da uno strano strumento all’entrata della cantina Crociani su via del Poliziano 15. L’oggetto in questione è un antico torchio in legno per strizzare gli acini d’uva durante la produzione del mosto. Una cantina antichissima quella dei Crociani, che fanno del connubio tradizione innovazione il loro cavallo di battaglia. La denominazione DOCG (denominazione di origine controllata e garantita) fa del vino nobile uno dei migliori in Italia. Al primo sorso ho subito notato il colore rosso scuro granato del nettare d’uva, e che profumo intenso all’olfatto, poi fattosi notate per il retrogusto amarognolo.

montepulciano cantina crociani

 

Vi assicuro che un bicchiere simile vi manda in tilt per quanto è buono e delicato! Procedendo più avanti sulla strada di via San Donato, a pochi passi da Piazza Grande,  sono arrivata ai piedi di una torre nobiliare davvero affascinante, antica fortezza medicea, costruita nel 1261 dalla Repubblica di Siena, distrutta e ricostruita più volte, fu a lungo contesa da senesi e fiorentini.

montepulciano fortezza medicea

In passato è stata sede di un liceo classico (pensate che bello studiare tra quelle mura intrise di storia e leggenda), oggi  è divenuta sede di un enoliteca  con terrazza panoramica sulla valle senese e di spazio eventi. Bere vino e birra gustandosi le meraviglie della storia. Ebbene sì! Vari interventi hanno riportato alla luce resti archeologici che si sono ben integrati nel pavimento di cristallo.

montepulciano fortezza

Montepulciano cosa vedere

Sono stata davvero bene a Montepulciano e mi ha colpito l’estro e la creatività dei suoi abitanti nell’ addobbare le vetrine dei negozi. Angeli dalle ali nere usati come manichini di abiti, vecchie scarpe vintage riciclate, dipinte ed usate come portafiori all’ ingresso di negozi di calzature. E poi le sedie colorate di fiori, I profumi del vino, le viuzze panoramiche mozzafiato e tanto verde mi hanno stregata.

montepulciano borgo

Come vi dicevo sono capitata a Montepulciano in occasione della kermesse Calici di Stelle, che si svolge ogni estate dal 2 al 12 agosto, dedicata al vino e alla magia dei cieli estivi. La notte del 10 agosto è stato possibile ammirare le lacrime di San Lorenzo in un cielo scuro senza il disturbo della luce lunare. Durante l’evento enostellare (se vogliamo coniare questo nuovo termine) con un calice di vino in mano, alzando lo sguardo al cielo, ho visto tante stelle cadenti.

 

montepulciano fiori

E vi assicuro che non ero ubriaca di vino, ma è stato un evento magico. Quale modo migliore di festeggiare il mio compleanno? Montepulciano ha davvero un fascino unico. Un borgo medioevale, arroccato sulla cima, circondato da vitigni…profumato di fiori e di vino, terra natia del grande umanista e filologo Angelo o Agnolo Poliziano. È stato davvero un momento indimenticabile.

 

montepulciano dintorni

 

E così ho lasciato la Toscana alla scoperta di una nuova regione più a Nord…sì, ma carica di energia, ritemprata nell’animo, affascinata dalla storia incredibile che ancora vive in questa terra stupenda.

 

Alla prossima tappa!

Valeria Russo giornalista e blogger

Giornalista Pubblicista…“curiosa al punto giusto”. Amante dei viaggi e della cucina. Come reporter ha esordito sul quotidiano Il Roma nel novembre del 2007. Ha collaborato con testate on line come: NapoliVillage.it, Julie News, NapoliToday.it, il Mattino, HuffPost, Blasting News. E’ sempre “on the road” a caccia di verità!

Follow:

2 Comments

  1. lara
    30 Ott 2018 / 12:47

    complimenti per il bellissimo articolo e per le foto meravigliose, dei colori bellissimi!

    • 30 Ott 2018 / 19:24

      Grazie mille, amo scattare foto con la mia macchina fotografica e cerco sempre di cogliere l’attimo migliore ♥️ Continua a seguirmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.