CuriositàViaggi

La terra del bacio è a Coniolo, il pellegrinaggio del vero amore

bacio coniolo

Il primo bacio non si scorda mai, recita il famoso proverbio. E se questo magico momento avvenisse sulla cima di un belvedere senza precedenti?

L’amore è da sempre celebrato in ogni luogo della nostra Penisola, ricca di scorci suggestivi e romantici, teatri di amori folli e spesso contrastati.  Eppure c’è un paesino nella provincia di Alessandria, in Piemonte a circa sei chilometri da Casal Monferrato, questo luogo magico si chiama Coniolo, affascinante perché qui c’è il belvedere più romantico d’Italia: infatti chi si reca in questo borgo noterà in cima alla collina a fianco di una chiesa una sorta di vetrinetta con un cartello particolare all’interno del quale ci sono tre rose di colore rosso rosa o giallo. Perché?

Un bacio appassionato tra le colline piemontesi

Le tre rose sono a disposizione gratuita delle coppie di innamorati che qui vi si recano, ma attenzione però, perché non è per tutti, come recita chiaramente la scritta che campeggia sulla vetrinetta: “Aprire solo in caso di vero amore”. Un luogo meraviglioso, trasformato in un palcoscenico d’amore per tutti quegli innamorati che vogliono salire sulla collina di Coniolo e dichiararsi amore eterno.

bacio coniolo

 

E non c’è una ricorrenza fissa, come ad esempio La Giornata Mondiale del Bacio, per scambiarsi promesse di vero amore. C’è chi vi si reca per celebrare il proprio anniversario di matrimonio, o chi va cercando semplicemente il perdono del proprio amato. Sono state già 600 le rose distribuite nella vetrinetta.  La magia delle colline piemontesi ad un’altezza di circa 280 metri ed il panorama mozzafiato fanno sì che questo luogo sia diventato in breve tempo una sorta di pellegrinaggio degli innamorati.

bacio coniolo

Il bacio che aspettavo, un’idea del comune di Coniolo

La vetrinetta è stata realizzata interamente dal fabbro del paese di nome Ciro. Infatti è lo stesso comune che si preoccupa ogni giorno di riempire la vetrinetta di rose. In poco tempo Coniolo, già terra dei fiori, si è trasformata in una località fiabesca, accogliendo le coppie che arrivano da tutto il mondo. Una bellissima idea, opera del sindaco Enzo Amich, che ha trasformato un belvedere a molti poco noto in una specie di paradiso degli innamorati, che a San Valentino sicuramente riserverà molte sorprese e tantissimo romanticismo. Intanto fioccano i selfie su Instagram di coppie che ricordano il bacio di Klimt, il bacio di Hayez…

E se ci fossero più idee così magiche sicuramente si valorizzerebbero numerosi borghi d’Italia. 

*foto di Instagram 
Share:

Rispondi