TUTTE LE NOTIZIE

Michela Magalli icona fashion su Instagram: vincono autenticità e qualità

michela magalli instagram

Bella, frizzante e sempre più sull’onda dell’influencer marketing, Michela Magalli emerge tra la moltitudine di blogger e instagrammer per la sua capacità di trasformare ogni scatto in un vero e proprio capolavoro di fashion e style.

Chi è Michela Magalli?

La secondogenita del noto conduttore televisivo, Giancarlo Magalli, nata dalla storia d’amore con Valeria Donati, ha sempre lottato per raggiungere i propri traguardi e proprio per questo ha deciso di intraprendere una strada diversa dalla televisione, sebbene abbia in comune con il padre Giancarlo la spigliatezza e la vivacità.

Michela, due occhi scuri profondi e uno sguardo ammaliante, ha stregato sui social per la sua bellezza italiana doc (romana per la precisione) ma soprattutto per la sua capacità di comunicare uno stato d’animo, un’emozione attraverso uno scatto.

Ogni giorno realizza scatti per i brand di cui è testimonial, viaggia (di recente ha sorvolato i grattacieli di Manhattan in elicottero!) parecchio e si diverte a cavalcare l’onda social che l’ha travolta con il suo profilo Instagram sempre più in crescita con quasi 35mila Followers.

Michela Magalli influencer su Instagram

Si è raccontata così in esclusiva ai miei microfoni e ha detto la sua sul mondo degli influencer.

michela magalli instagram influencer
Michela Magalli, foto concessa dal suo feed Instagram

Descriviti con tre aggettivi

Michela: Curiosa, ambiziosa, perfezionista. Una tipica Gemelli, insomma.

Com’è nata la tua passione per la moda?

Michela: La passione per la moda me l’ha trasmessa la mia mamma sin da piccola. Sono sempre stata affascinata dagli abbinamenti che creava, e per ogni outfit che indossava aveva una storia da raccontarmi. Crescendo, quasi per osmosi ho ricevuto la stessa attenzione per il dettaglio, e la passione per la moda. Ho imparato anch’io, a modo mio, ad esprimermi e a raccontarmi attraverso ciò che indosso. Con il tempo, dopo anni in cui mi sono guadagnata da vivere con lavori che non mi permettevano di tirar fuori il mio lato creativo, ho pensato di poter integrare questa mia passione al lavoro- e conclude- Ho quindi deciso di aprire il mio blog su Instagram in cui sì, mostro ciò che indosso e ciò che mi piace, ma in cui principalmente parlo di me, della mia vita, dei miei pensieri, e cerco di farmi conoscere per quella che sono.

Sei figlia d’arte, ma ti occupi di tutt’altro, quante difficoltà hai incontrato nella tua carriera di fashion blogger?

Michela: Instagram in questo momento è un mare colmo di pesci. La difficoltà principale è quella di farsi conoscere. Tante ragazze e ragazzi in questo periodo storico aprono un blog pensando che siano soldi facili e poco impegno. Come ogni altro lavoro che si rispetti, se vuoi guadagnare ti devi impegnare. E tanto. Soprattutto adesso che il mercato è saturo. Purtroppo mi sono sentita dare della “raccomandata” da tutta la vita, persino quando a scuola prendevo buoni voti c’era chi insinuava che fosse per via delle conoscenze. È anche per questo motivo che ho scelto di intraprendere una carriera totalmente diversa da quella che poteva essere per me “la strada facile”- e prosegue- Ciò che ho adesso è perché me lo sono guadagnato, senza spinte né aiuti esterni, e di questo vado fiera. È un grande traguardo per me, spero il primo dei tanti. Sono una sognatrice ma sono anche molto ambiziosa. Per questo a chi vuole fare questo lavoro, consiglio di avere costanza, dedizione, e di non abbattersi davanti a un no. Si può sempre migliorare, si può sempre crescere, essere umili e non sentirsi arrivati è fondamentale in questo lavoro, perché ci sarà sempre qualcuno che merita quanto te di arrivare in alto- e conclude- Quindi, futuro blogger, distinguiti, sii te stesso e mostrati per come sei, pregi e difetti. Perché l’obiettivo non deve essere quello di piacere a tutti, ma di riuscire a trasmettere qualcosa. E più siamo noi stessi, più arriviamo alle persone.

Michela Magalli non ha solo buon gusto in fatto di moda, ma ha anche occhio per il web marketing e il digital influencing.

Quali sono secondo te le qualità di una perfetta influencer? E quali sono i vantaggi di questo lavoro?

Michela: Secondo me la cosa più importante, e non smetterò mai di dirlo, è creare contenuti di qualità. Molti pensano che per essere influencer la cosa più importante sia avere molti followers. Conosco ragazze, blogger come me, che pur non avendo un grande seguito, lavorano molto perché le aziende apprezzano i contenuti che creano. Come dico sempre, scegliere la qualità sopra la quantità. È meglio postare tre volte a settimana tre foto d’effetto, che postare 7 giorni su 7 foto ripescate dal rullino perché non se ne hanno di nuove. Così è anche meno stressante. Un grande vantaggio di questo lavoro, per me che amo viaggiare, è che posso farlo in qualunque parte del mondo mi trovi. Anzi, viaggiando ho possibilità di creare contenuti sempre nuovi e diversi, e di collaborare con aziende che in Italia non ci sono. È un lavoro che ti permette di entrare in contatto con tante realtà diverse e di conoscere molte persone.

Michela Magalli icona fashion su Instagram: vincono autenticità e qualità
Michela Magalli

Instagram sta cambiando, cosa ne pensi del fatto che vengano nascosti i numeri dei mi piace sotto le foto?

Michela: Instagram sta cambiando, è vero. Da quando è entrato a far parte della famiglia Facebook ci sono state più involuzioni che evoluzioni dell’app, detto sinceramente. Comunque la decisione di nascondere il numero di likes non mi dispiace, spero che spingerà i creator a concentrarsi più sui contenuti che sul numero di likes per foto. Negli ultimi tempi è diventata quasi una gara a chi fa più like, e non deve essere questo il senso di Instagram, perché in realtà è una community bellissima da cui si può imparare tanto.

Se ancora non avete avuto modo di visitare il suo profilo Instagram, correte a guardarlo, il suo feed vi stregherà!

Follow:
Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.