Fatti e misfatti

Divorata dai batteri mangia carne, Aimee vive lottando

batteri mangia carne

ATLANTA-I batteri l’hanno mangiata viva, divorando giorno dopo giorno la sua carne e riducendola a brandelli, ma lei, Aimee,  non ha perso il suo sorriso e la voglia di vivere. Aveva solo 24 anni quando è iniziato il suo Calvario dopo una gita presso il fiume Little a 50 miglia ad Ovest di Atlanta. Aimee stava passeggiando quando è inciampata ed è precipitata nel fiume, procurandosi delle ferite profonde, che hanno richiesto 22 punti di sutura,  nelle quali si sono insinuati i batteri Aeromonas Hydrophila, ovvero i batteri mangia carne. Da quel momento in poi Aimee Copeland si è vista portare via entrambe le mani, una gamba ed uno piede. Dopo l’incidente è stata portata all’ospedale dove le fu diagnosticata una fascite necrotizzante e una serie di problemi a livello dei reni, tanto da necessitare di dialisi; il cuore pompava lentamente e i chirurghi sono stati costretti ad amputarle le mani, una delle due gambe ed uno dei piedi, anche parte dell’addome. Una giovane ridotta a brandelli, eppure ancora viva e piena di forza per lottare.

I batteri mangia carne non hanno divorato la voglia di vivere

Aimee Copeland-batteri mangia carne

Quattro anni dopo, proprio ieri mattina, Aimee ha postato uno scatto su Facebook per mostrare la sua vacanza a San Jua, Porto Rico. Una giovane bionda, sorridente e abbronzata sul suo lettino in una spiaggia assolata, con tanto di cicatrici ed arti mancanti in bella vista a testimoniare il valore della vita, nonostante tutto. Già, perché la vita di Aimee è cambiata notevolmente ed è stata molto difficile, come lei stessa ha sottolineato su Facebook: “Ci è voluto molto tempo per accettare il mio nuovo corpo. Tutti siamo stati creati con delle imperfezioni, ma c’è tanta bellezza nei nostri difetti. Ho ancora i segni delle cicatrici e c’è tanta pelle da ricostruire con l’innesto, ma qui non si tratta di quello che hai, bensì di cosa fai con quello che hai!”.



Cross Image Banner 250 x 250

Ed Aimee ha scelto di continuare a vivere la sua vita nella completa normalità: studiando per diventare avvocato delle persone con disabilità, viaggiando, aiutando gli altri, facendo sport, perché finchè respiri non c’è nulla che possa fermarti.

Come agiscono i batteri mangia carne?

I batteri mangia carne sono comuni nell’ambiente, ma raramente possono causare gravi infezioni come quelle della Copeland. Una volta entrati nel sangue questi batteri possono portare alla morte nel 20% dei casi, come hanno sottolineato gli studiosi del Centro di controllo e prevenzione delle Malattie degli USA. E’ necessario, quando si verificano tagli profondi e si viene a contatto con terreni e acque stagnanti, che l’intervento dei medici sia tempestivo nell’asportare il tessuto infetto per salvare gli arti.



Donna_500x500

Share:

Rispondi