TUTTE LE NOTIZIE

Armocromia qual è il mio colore?

Armocromia qual è il mio colore?

Che cos’è l’armocromia? Se ne parla tanto su Instagram, dove l’immagine è tutto, ma in realtà è una tematica studiata da sempre nell’ambito della moda.

Partiamo dal fatto che in merito sono sempre stata ignorante, mi sono incuriosita vedendo queste palette di colori bucate al centro, chiamati drappi, in cui molte donne mettono il viso e si scattano selfie. All’inizio pensavo fosse una challenge, poi ho scoperto un mondo!

Negli ultimi tempi la mentore, il guru in merito è Rossella Migliaccio consulente di immagine, ormai star di Instagram.

Definizione di armocromia

Dunque, l’armocromia (melodia di colori) è la disciplina usata dai consulenti d’immagine per aiutare ogni donna alla scelta dei colori del guardaroba, ma anche all’uso del make up giusto in base alla propria caratteristica tonale. Qual è il colore ideale per ognuna? Ogni donna è divisa per stagioni e sottogruppi.

Rossella Migliaccio ce lo spiega in modo dettagliato e a parole semplici nel suo libro Armocromia edito Vallardi. È già un must have per chi vuole avere il look giusto per ogni occasione.

Allora come scopri di che stagione sei a seconda dei tuoi colori?

L’armocromia divide le persone in quattro macrogruppi o stagioni: inverno, primavera, autunno, estate. A loro volta, ogni stagione è suddivisa in sottogruppi più specifici, che vanno a dividere ulteriormente i colori.

Come scegliere i colori più adatti ad ognuno

I principi dell’armocromia prevedono che chi ha sottotono freddo, un complesso cromatico medio basso e una intensità alta allora è una donna inverno. Oddio, che vuol dire? Lo so, all’inizio può sembrare complicato. In parole semplici è una donna che veste bene di nero, grigio antracite, blu profondo, ma litiga con colori come beige e arancio.

E la donna autunno che colore è? Come i colori della stagione autunno, questo tipo di donna veste bene con i colori caldi: via libera al giallino, al beige, al cammello, ma anche al terra-cotta. Il nero, invece, le è ostile. Le muore addosso.

E chi è la donna estate? Prima di tutto ha bassa intensità, sottotono freddo e un complesso cromatico basso secondo Rossella Migliaccio. E quindi che colori le starebbero bene? Il rosa in tutte le sue tonalità e il lavanda, ma anche il glicine. I colori ko sono l’arancio e i colori accesi.

Altra storia per la donna primavera, davvero rara e radiosa, con toni di intensità alta e sottotono variabile. Sono donne che stanno bene con colori come il corallo, gli arancioni, i verdi e i celesti accesi.

Armocromia qual è il mio colore?

Armocromia e test dei colori

Per capire di che colore siamo come facciamo? C’è un test colore che si può fare per scoprire se indossare la palette colori autunno oppure primavera.
Una pelle olivastra chiara sta bene con il rosa, ma stride con il nero… ce ne accorgiamo osservando i feed super colorati e perfetti di molte travel blogger e fashion influencer, vestite in modo sempre radioso ed impeccabile.

Possiamo fare anche noi foto belle e colorate come loro? Assolutamente si! C’è un test armocromia fai da te che permette di scoprire in base al colore di occhi e capelli e al tono dell’incarnato quali accessori e abiti, ma anche quali tonalità sono adatte ad ogni donna, se vanno bene i pois o le righe, e così via. Davvero una materia affascinante! Non trovate?

Il test online Armocromia come capire
messo a disposizione da Rossella Migliaccio è una guida, attraverso delle domande semplici, alla scoperta delle teorie tonali.

Armocromia 16 stagioni test

Ecco quali sono gli step da osservare: il colore della pelle (tonalità); se si prende sole oppure no, che reazione ha la pelle (bianchissima o grigiastra), se si hanno lentiggini rosse, marroni e si attenuano con il sole. Poi, si passa alle labbra: osservarne il colore e le sfumature (pesca, violacee o bordeaux). Infine le orecchie: rosa, dorate o pesca. Rossella Migliaccio invita anche a osservare il colore delle vene interne all’avambraccio facendo attenzione al colore: blu o verdastre? Poi, le sfumature degli occhi, il colore dei capelli e anche il colore che assume il capello tinto dopo i primi lavaggi per scaricare il colore. Il test completo lo trovate qui.

Questo è un modo per spiegare in modo semplice il concetto di armocromia e cercare di capirne qualcosa anche da “inesperte” come me. Almeno saprò come organizzare e rinnovare il mio guardaroba estivo, scoprire quali colori della natura mi stanno meglio per dirlo in parole semplici. Dopo aver scoperto che ci sono corsi di armocromia e test online stagioni, cioè questi drappi tonali, mi si è aperto un mondo da esplorare.

Da domani mi osserverò con attenzione allo specchio, rigorosamente senza trucco. E se riesco a procurarmi questi drappi di stagioni colore, proverò anche io a farmi un selfie che mi guidi al mio prossimo shopping selvaggio.

E voi cosa sapete sull’armocromia? Come avete cambiato il vostro modo di vestire?

Ditemi la vostra sul tema che ho appena trattato, vi aspetto nei commenti.

Follow:

2 Comments

  1. Stefania
    14 Aprile 2020 / 23:15

    Grazie! Davvero molto interessante! Io non pubblico su IG mie foto, ma sono una fanatica degli abbinamenti cromatici, dall’bbigliamento all’arredamento, passando per tutti i dettagli del quotidiano ( il tovagliolo a tavola, il portafoglio con la borsa, ecc). Un gioco e anche un po’ un’ossessione! Non tollero di sbagliare gli abbinamenti di quello che indosso neanche quando sono a casa da sola!!!
    Proverò a fare il test per vedere di che stagione sono! Grazie mille

    • 14 Aprile 2020 / 23:18

      Sono davvero molto contenta che ti sia piaciuto l’articolo e sono sicura che, una volta scoperta la tua stagione cromatica, ti divertirai a capire come abbinare tutto con le tue tonalità. E chissà anche Instagram potrebbe entusiasmarti. Un caro saluto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.