Gastroeventi

Pizza Experience, tutti pizzaioli per un giorno

pizza-experience-napoli

NAPOLI- La pizza, è un dato di fatto, a Napoli è una vera istituzione. Venerata, adorata, super-mangiata, questo piatto centenario dalla notte dei tempi, più o meno quando fu inventata per la Regina Margherita 100 anni or sono, ha sempre portato in alto il nome della città partenopea nel mondo.

Pizza Experience, un giorno a scuola dai maestri partenopei

E così, per non dimenticare mai che ogni napoletano ha nel proprio DNA gli ingredienti giusti per realizzare una pizza di tutto rispetto, è nata la kermesse  PIZZA EXPERIENCE, che ha esordito con grande entusiasmo dei partecipanti la scorsa domenica, 6 novembre 2016 e conta di diventare un appuntamento fisso e di successo.

Divertimento e condivisione grazie a Pizza Experience

Blogger, addetti  stampa, gente comune, curiosi e amanti della veracità hanno messo le mani in pasta e si sono divertiti a plasmare il panetto e a trasformarlo poi in un disco delizioso con pomodoro e mozzarella e una foglia di basilico profumato.  Il primo appuntamento culinario “fattè na pizza” organizzato da Pizza Experience si è tenuto presso la pizzeria AL 22 nello storico quartiere della Pignasecca, per l’occasione rimasta chiusa al pubblico.  E così i 12 partecipanti si sono trasformati per un giorno in fantastici pizzaioli, guidati nel corso delle quattro ore da maestri quali Rosario Piscopo e il patron di casa, Giovanni Improta.

Qual è il segreto per preparare una pizza da urlo “ cà pummarola ncopp”? Sicuramente la scelta degli ingredienti, la qualità dell’impasto e della lievitazione, la stesura ed il condimento, la cottura, ma non deve mai mancare la passione. Proprio quest’ultima trasferisce in ogni pizza un sapore unico, che varia da pizzaiolo a pizzaiolo. Il laboratorio ha riscosso un grandissimo successo e promette di parlare tutte le lingue. Ebbene sì, la pizza è un piatto internazionale ed i maestri pizzaioli napoletani desiderano condividere questa bontà e la loro arte antica con tutti.

A conclusione della prima edizione i partecipanti hanno ricevuto un bel diploma, un grembiule personalizzato ed una shopper con il panetto realizzato. E poi hanno portato con sé il bagaglio più bello di tutti: la cultura gastronomica partenopea, un tassello fondamentale per vivere di gusto la propria napoletanità.

Il prossimo appuntamento è con “ Fatte ‘na pizza “ domenica 13 novembre, a dicembre invece si partirà con il laboratorio “guarda che pizza “.  Tutte le date e info sono su www.pizzaexperience.it 

feedelissimo aggregatore news

 

 

 

 

Share:

Rispondi