La denunciaVideo

Napoli, Galleria Umberto vittima di gare tra motorini e babygang

Napoli, Galleria Umberto vittima di gare tra motorini e babygang

NAPOLI-Baby gang in azione nella Galleria Umberto e gare di motorini in Via Toledo. E’ una scena che si ripete ogni sera a partire dalle 20.30, orario di chiusura dei negozi. Gruppi di ragazzini tra i 13 ed i 15 anni scorazzano liberamente con mazze e motorini all’interno del monumento storico, seminando il panico. E così gli agenti della Polizia Municipale sono costretti ad entrare con le loro vetture all’interno della Galleria per scongiurare nuovi atti di vandalismo. Intanto, sull’adiacente via Toledo sfrecciano motorini a tutta velocità con a bordo ragazzi senza casco. I ciclomotori scendo dai vicini Quartieri Spagnoli e fanno su e giù senza badare a turisti e residenti della zona.  A denunciare il fenomeno anche i Verdi: “Arrivano nuovi video a testimoniare il clima di paura che si vive nella Galleria Umberto di Napoli dove, soprattutto di sera e di notte, baby gang diventano padroni assolute e rendono impossibile il riposo a chi vive negli appartamenti e il passaggio a quanti vorrebbero attraversarla- hanno raccontato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e l’ideatore de La radiazza, Gianni Simioli.

Galleria Umberto, agenti in azione e gare di motorini

I commercianti della zona, che svolgono attività di ristorazione e di movida notturna, hanno segnalato questi episodi che sconvolgono e spaventano i turisti. Gli Agenti della Polizia Municipale, criticati ed attaccati più volte per essere entrati con le volanti nella Galleria Umberto, hanno voluto ribadire la necessità di azioni forti per scongiurare l’azione dei vandali. Via Toledo è una zona pedonale da anni, ma purtroppo mancano segnaletiche appropriate, semafori e dissuasori che possano bloccare le azioni della microcriminalità. Intorno a mezzanotte la via dello shopping si trasforma in una pista per gare di velocità tra ciclomotori.  Il consigliere Borrelli ha commentato così i recenti episodi in Galleria Umberto:

“Un comportamento irresponsabile che avrebbe potuto provocare un incendio di vaste dimensioni e mettere a rischio la vita dei residenti oltre a poter provocare ingenti danno- ed ha annunciato- una manifestazione con i residenti nei prossimi giorni per chiedere maggiore attenzione da parte delle forze dell’ordine visto che neanche la stesa dei giorni scorsi ha spinto i vertici a predisporre un controllo capillare su quell’area della città che rischia di finire nel controllo di camorristi e baby gang se non si interviene con forza”. E intanto una nuova notte di orrori e pericoli si avvicina…

 

Share:

Rispondi