Fatti e misfatti

Linea Sicura, agenti in borghese sugli autobus. Arrestato maniaco

TORINO-E’ iniziato con l’ennesimo episodio di violenza su una donna questo lunedì torinese. Molestie, rapine a mano armata o semplici scippi sono ormai all’ordine del giorno da Milano a Roma, da Napoli a Catania. Questa volta a farne le spese è stato il capoluogo torinese che combatte con ogni mezzo questa onda di criminalità senza fine.

Molestatore senza precedenti, a piede libero 

Ogni giorno coppie di agenti in borghese girano a bordo di autobus o passeggiano per le strade pronti ad intervenire. Spesso si trovano di fronte a situazioni che rasentano l’assurdo, come quella avvenuta questa mattina su un autobus urbano. Un uomo di nazionalità egiziana è stato fermato dagli agenti speciali della Linea Sicura sull’autobus 68. Il molestatore ha praticato autoerotismo non curante di essere su un mezzo pubblico, sporcando la giacca della vittima malcapitata, una giovane donna in shock.

Molestatore a caccia di vittime su autobus

L’uomo non ha precedenti a suo carico, perciò è stato rilasciato poco dopo ed è attualmente indagato in stato di libertà. La giovane, in evidente stato diimbarazzo per quanto accaduto, è stata accompagnata dagli agenti della Municipale in centrale e le è stata fornita una giacca pulita per consentirle di tornare a casa. 

Share:

Rispondi