Fatti e misfatti

ASD Ronin Club si tinge d’argento a Tokyo: 2 giovanissimi sul podio

Questo slideshow richiede JavaScript.

TOKYO- Sono partiti carichi di grinta e pieni di speranza, le 7 giovani promesse partenopee del Chanbara (Scherma Giapponese) dell’associazione ASD Ronin Club: destinazione Tokyo, per partecipare al 41° campionato del mondo della disciplina orientale che praticano nel cuore dei Quartieri Spagnoli da quando erano bambini. Ora sono giovani adolescenti, orgogliosi di essersi allenati duramente, vicecampioni sul podio dell’argento. Gli atleti sono stati seguiti con attenzione dal loro maestro e supporter, Karen Torre, fautrice del progetto sociale e sportivo di recupero dei talenti giovanili sottraendoli ai “pericoli della strada” ed inserendoli in un contesto di integrazione e comunicazione interculturale, favorita dal fattore sport. L’entusiasmo e la voglia di vincere hanno fatto il resto.

ASD Ronin Club sforna talenti di successo mondiale



Barcellona Image Banner 300 x 250

E così lo scorso 1° Novembre nel centro della capitale nipponica, presso il Komazawa Olympic Park General Sports Ground, Cafaro Giovanni 14 anni si è aggiudicato il titolo di vice campione del mondo nella specialità Choken Free (spada lunga ad una mano)
e Petruccio Marco, 15 anni, ha conquistato il titolo di vice campione del mondo specialità Choken Morote (spada lunga a due mani). Sono i più giovani della storia a raggiungere tale risultato. Un grande trionfo napoletano che produce frutti in territori spinosi e a rischio.

Share:

Rispondi