TUTTE LE NOTIZIE

I migliori prodotti per pulire casa: una guida all’uso

I migliori prodotti per pulire casa: una guida all’uso

A tutti tocca fare le pulizie domestiche, in assoluto uno degli aspetti più importanti per poter contare su una casa igienizzata a fondo. Ma siamo davvero sicuri di utilizzare quotidianamente i prodotti giusti? In commercio se ne trovano talmente tanti che è davvero difficile orientarsi. Lo si capisce ad esempio guardando il listino dei prodotti per la pulizia di casa presenti online sugli shop di settore: un elenco così variegato che qualche dubbio sorge sempre spontaneo. È importante a questo punto capire bene quali scegliere a seconda dello scopo che vogliamo raggiungere quando arriva il momento di pulire casa.

Disinfettanti

I disinfettanti sono ultimamente al centro dell’attenzione vista l’emergenza sanitaria e la corsa all’igienizzazione delle superfici di casa. Il consiglio degli esperti è di preferire quelli a base di alcool o candeggina, molto efficaci, e comunque di non utilizzarli con assiduità. Lo scopo dei disinfettanti è di pulire le superfici solo in casi eccezionali e non quotidiani. Solitamente i prodotti adatti a tale scopo sono contraddistinti da un’apposita etichetta con un numero che viene concesso tramite autorizzazione ministeriale. Si devono quindi maneggiare con molta attenzione e vanno utilizzati seguendo le indicazioni riportate sull’etichetta.

Igienizzanti

Gli igienizzanti sono una categoria molto ampia, diversa dai disinfettanti, che include al suo interno svariati prodotti idonei a igienizzare determinate superfici. Si trovano ad esempio i prodotti tagliati su misura per i pavimenti, e quelli che invece vengono utilizzati per la pulizia delle finestre, dei mobili e via discorrendo. Gli igienizzanti a base alcolica sono ancora una volta i più diffusi. Questa tipologia di prodotti si può utilizzare tutte le volte che si ritiene necessario, sempre seguendo le indicazioni presenti sulla confezione, e sono fondamentali soprattutto per assicurare una corretta igiene degli ambienti più sensibili allo sporco come il bagno e la cucina.

Sgrassanti

Gli sgrassanti e sgrassatori sono prodotti che vengono progettati appositamente per la pulizia della cucina. Questo ambiente tende infatti a sporcarsi spesso e in maniera massiccia, di conseguenza richiede l’uso di prodotti ad hoc. Lo sgrassatore ha un compito piuttosto semplice da comprendere: serve per rimuovere le macchie e gli accumuli di grasso dai ripiani e dai fornelli, insieme a tutti gli altri detriti che tendono a sporcare questi ambienti. È bene specificare che i prodotti con una forza pulente più alta sono quelli con la candeggina, ma esistono anche degli sgrassanti naturali e meno invasivi.

Prodotti naturali

Siccome li abbiamo appena citati, vale la pena di dedicare un paragrafo ai prodotti naturali. Questi ultimi hanno una forza pulente più bassa, se messi a confronto con gli altri, però non producono esalazioni e consentono quindi di non appesantire l’aria di casa. Gli ingredienti tipici di queste opzioni, che possono essere preparate anche con un pizzico di fai da te, sono l’aceto bianco, l’acqua ossigenata, l’olio di eucalipto, la combinazione di aceto e limone, l’olio di albero del tè e ovviamente il bicarbonato. Si tratta dunque di ottime soluzioni non solo per pulire, ma anche per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente.

In conclusione, è sempre il caso di informarsi su quali sono i prodotti per la pulizia più indicati per i diversi ambienti domestici, così da sapere esattamente quali e quando usarli. 

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.