TUTTE LE NOTIZIE

Saldi gennaio 2020, dopo il Black Friday continua la febbre da shopping

Saldi gennaio 2020, dopo il Black Friday continua la febbre da shopping

Gennaio, tempo di saldi di fine stagione. Con l’arrivo del nuovo anno torna la smania di acquisti a buon mercato con sconti dal 10% fino al 70%. 

Attenzione però alle truffe online e ai finti saldi, purtroppo c’è sempre chi inganna il cliente ribassando di 1 cent di euro il prezzo originario, o incanta con vetrine pensate ad hoc per attirare i clienti, e poi, una volta in negozio, si sente puzza di fregatura. 

Voglia di shopping online

Anche io sono una patita dello shopping e spesso mi faccio ingannare dalle belle vetrine, dagli sconti super; ma negli anni e dopo qualche delusione, ho imparato a guardare bene il cartellino, a ripassare più giorni consecutivi per controllare l’andamento dei prezzi e testare l’attendibilità dei saldi proposti. 

Dopo la frenesia del Black Friday, continua il desiderio di shopping online a caccia di acquisiti unici e a prezzi ribassati. 

Non bastano i regali sotto l’albero, gli italiani vogliono spendere bene e sono pronti ad andare incontro ai saldi invernali. 

C’è da dire che sono tanti i siti che partecipano al Black Friday anche in periodi extra. E anche in prossimità dei saldi effettuano degli sconti super presaldi. Anche se non è una pratica corretta nei confronti di chi aderisce al giorno prestabilito per i saldi invernali. 

In occasione del venerdì nero degli acquisti la gente ha davvero comprato di tutto: funerali scontati, viaggi in aereo easyjet, offerte Amazon. Per chi ancora non sapesse il Black Friday quand’è…si rassegni, il 29 novembre è già passato da un pezzo, però dal 29 dicembre può già attendere nuovi sconti post natalizi. 

Quando ci sono i saldi? 

I saldi iniziano ufficialmente il 5 gennaio, altre regioni li fanno partire dal 3-4 gennaio in poi così da poter regalare qualcosa in più per l’Epifania. I super sconti dureranno fino a fine febbraio, altri fini agli inizi di marzo 2020. Una vera manna dal cielo per quanti desiderano acquistare a prezzi accessibili anche prodotti prima impraticabili. 

Chi desidera battere tutti sul tempo farebbe bene a fare un giro nella città di Partenope,  Ebbene sì!  Già sono iniziati i saldi a Napoli. Basta girare con attenzione nella centralissima via Toledo per fare affari d’oro! E bisogna saper scegliere bene tra gli stand. 

Cosa comprare come must have per il 2020? 

Qualcosa di Classic Blue, una tonalità brillante ed intensa che ha un suo potere cromatico: donare calma, pace, sicurezza in se stessi. Il blu sostituirà il nero e starà bene a tutte. E sembrerebbe essere rappresentato dal quinto chakra Vishuddha legato a comunicazione, chiarezza e introspezione. 

E se girando per i negozi nulla vi convince davvero, sappiate che i saldi sono anche online: Privalia, Amazon, Zalando sono solo alcune delle piattaforme di e-commerce più gettonate per fare bottino. 

Saldi gennaio 2020, dopo il Black Friday continua la febbre da shopping

Saldi dove comprare? Vorrei dispensarvi alcuni consigli, da shoppingomane incallita, per evitarvi brutte sorprese o delusioni incredibili. Il primo suggerimento che vi do è di monitorare il prezzo dei capi di abbigliamento, dei prodotti di cosmetica o di quanto altro vi attira. Non fate shopping online senza senso.

Se comprate online salvatevi le schermate dei prodotti e seguitene l’andamento prezzi prima e dopo i saldi, fate la stessa cosa anche quando girate per negozi e grandi magazzini: fotografate i cartellini e controllate bene che lo sconto applicato sia reale. Non lasciatevi abbagliare dai ribassi esagerati, perché molti negozi fisici e online escogitano trucchetti che alterano di poco il listino reale del prodotto. 

Come fare per riconoscere i siti fake? È semplice: sono scritti in un italiano tradotto male con Google translate, hanno sconti superiori al 70% e il sito non ha indicazioni su nome del venditore, indirizzo, contatti etc. E leggete sempre bene la politica di vendita, le condizioni di reso e rimborso in caso di merce difettosa o danneggiata. 

Se vi recate nei negozi fisici controllate bene le etichette e conservate gli scontrini per cambiare eventuali capo difettosi. Occhio a non scambiare rimanenze di fine stagione con fondi di magazzino. E ricordate che tutti gli esercizi commerciali sono obbligati ad accettare pagamenti con carta o bancomat.

Questi saldi gennaio 2020 sono la speranza degli amanti dello shopping, ma anche dei commercianti che sperano di rifarsi dei danni economici subiti dalle vendite online degli e-commerce che hanno portato molti di loro a chiudere bottega per incapacità a sostenere le spese a fronte di una riduzione delle entrate. 

Cosa succederà il 4 gennaio 2020? Si prevede una strage di shopping a buon mercato.

E voi siete pronte? 

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda i miei viaggi

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.