Polenta Valsugana: a tavola versatilità, ma con gusto

Valeria Russo
no comments

Il freddo avanza e cosa c’ è di meglio di un delizioso piatto caldo per ritrovare il piacere del tepore? La polenta è da sempre la pietanza che viene associata all’ avvento della stagione invernale. Eppure l’oro giallo è ottimo in ogni occasione della giornata (aperitivo, cena o semplice sfizio) e in ogni stagione dell’anno (se la si prepara in modo giusto e creativo può essere ottima anche ad agosto).

Un tocco di Polenta Valsugana a cena

Tipico alimento a base di farina e cereali, la Polenta, spopola da Nord a Sud della Penisola. È nota come ingrediente pesante da condire con la carne o il formaggio, ma in realtà sono tantissimi i piatti che si possono preparare con essa. La più famosa è la Polenta Valsugana, un brand storico che negli ultimi tempi ha dato prova di grande versatilità e creatività a tavola.

Non solo polenta gialla tradizionale, ma anche quella integrale e la 5 Cereali, sono alla base di ricette incredibili, come quella che ho provato a realizzare #lamiabuonaidea, ovvero le polpette di polenta al sugo di pomodoro.

Le polpette di Polenta Valsugana al sugo di pomodoro

 

È un piatto che si prepara in soli 60 minuti e non presenta grandi difficoltà: basta utilizzare 1/3 della confezione di Polenta Valsugana Rapida Gialla, aggiungere del macinato di maiale, una mezza carota, sedano,cipolla, 2 cucchiai di vino, alloro, ricotta, parmigiano grattugiato, passata di pomodoro, aglio.

Preparazione

Prima di tutto va soffritto il trito di cipolla, carota e sedano, a cui va aggiunta la polpa di carne macinata. Dopo aver rosolato bene il tutto, si sfuma con il vino e si aggiusta di sale ed alloro. Nel frattempo in una pentola a parte con acqua e sale si prepara la #polentavalsugana. Quando il composto è omogeneo, si può aggiungere alla terrina con la carne macinata, precedentemente cotta. Aggiungere la ricotta ed il parmigiano grattugiato è l’ultimo passaggio da fare prima di mescolare il tutto e creare con l’aiuto dei palmi delle mani delle palline di polenta. Adagiate quest’ultime in un letto di soffritto di cipolla, carota, sedano e aglio, a cui si aggiungerà la passata di pomodoro. Lasciate cuocere le polpette di polenta e carne per una ventina di minuti a fuoco basso. Le polpette di polenta sono pronte da essere gustate con un buon vino.

 

E non finiscono qui…questa è solo una delle tante ricette a disposizione sul sito di Polenta Valsugana, sinonimo di versatilità a tavola. E con un pizzico di bontà diciamo “addio” al freddo!

Categories:

About Valeria Russo

Giornalista Pubblicista...“curiosa al punto giusto”. Amante dei viaggi e della cucina. Come reporter ha esordito sul quotidiano Il Roma nel novembre del 2007. Ha collaborato con testate on line come: NapoliVillage.it, Julie News, NapoliToday.it, il Mattino, HuffPost, Blasting News. E' sempre “on the road” a caccia di verità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *