TUTTE LE NOTIZIE

Come organizzare la giornata in Smart Working

Come organizzare la giornata in Smart Working

Ormai la quarantena ha imposto lo Smart Working all’intera popolazione mondiale. Non tutti sanno come organizzare la giornata di lavoro senza stressarsi o andare incontro a punte di depressione.

Siamo sempre stati abituati all’ufficio, alle corse in metropolitana, alle pause caffè e alla chiacchiera con i colleghi…poi, all’improvviso siamo stati catapultati in una nuova dimensione lavorativa nella propria stanza, nel salotto… e c’è anche chi ha il proprio ufficio in cucina. 

Eppure, fidatevi che si può creare un lavoro produttivo anche seguendo una routine di casa. E poi, c’è da sottolineare che lo Smart Working, o lavoro da casa, non è una invenzione del momento. C’è chi lavora da casa già da anni e ha imparato a organizzare la giornata di lavoro senza trascurare la famiglia. 

Quali sono gli step da seguire per lavorare in Smart Working con soddisfazione e senza stress? 

Imposta un orario di lavoro 

Se fino a qualche settimana fa uscivi di casa alle 7 per stare in ufficio prima delle 9, allora perché smettere di darsi degli orari precisi?  Imposta una sveglia che ti segnali a che ora iniziare a lavorare da casa. Ovviamente, concediti qualche ora in più di sonno (prendilo come uno dei vantaggi della quarantena!) e quando suona, inizia a fare il tuo lavoro. E non dimenticarti di impostare una sveglia che suoni per indicarti la pausa pranzo. Continuare a seguire delle scadenze aiuta a combattere la depressione del “dolce far nulla”. 

Organizzare la giornata su un planner 

È importante annotare tutto quello che c’è da fare, le scadenze delle consegne, i progetti da rivedere, bollette da pagare, fatture da emettere e così via. E per fare tutto questo è d’aiuto un planner che ti dica come organizzare la giornata di lavoro da casa. 

Come organizzare la giornata in Smart Working

Per il mio lavoro di blogger e di docente utilizzo i planner colorati e chic di CGD London (ovvero Career Girl Daily) un marchio londinese che spopola anche da Harrods. È un brand adatto alle donne che amano sentirsi sempre impeccabili e che amano l’eleganza delle piccole cose. 

Ci sono varie tipologie di planner: 

Getting stuff done: è un pianificatore per obiettivi di 288 pagine. Permette di scandire i vari momenti della giornata con frasi motivazionali e suggerimenti su obiettivi personali. 

Win at life: è il diario della felicità perché organizza tutti i momenti della giornata con frasi motivazionali per vivere una vita sana e felice sia a tavola sia con gli amici e nel privato. 

The master plan: è un quaderno bianco a puntini da riempire con i propri elenchi di cose da fare, ma anche per dare sfogo alla propria creatività.

Stress less: è una guida per combattere lo stress e aiuta a gestirlo in 7 capitolo. Un vero e proprio diario in cui annotare attacchi di panico, quotidiane sfide e altre esperienze personali. 

Come organizzare la giornata in Smart Working

I colori sono stupendi: rosa, beige, maculato, nero. 

Mi sono subito innamorata dello stile e del design di questa linea londinese. È stata creata da una donna, Celina, che ha creduto nelle potenzialità di ogni persona è ha voluto alimentare i loro sogni aiutandoli a realizzarli passo dopo passo. Non sono semplici agende, sono compagni di viaggio nella quotidianità lavorativa.

E sono sicura che anche voi ve ne innamorerete…io sto già pensando a prendere la cover in pelle nera per il portatile. Però, ora torniamo a come organizzare la giornata di Smart Working al meglio! 

Scegli il tuo ufficio 

Hai una casa piccola? Trova il tuo spazio e personalizzalo con tutte quelle piccole cose che ti circondavano nel tuo ufficio. Un piccolo angolo della cucina, la scrivania della tua stanza da letto, o il tavolino sul balcone (sai che bello lavorare con il sole!). Circondati di block notes, planner, penne colorate, il pc o tablet e….buon lavoro! 

Prepara un buon caffè 

Come ogni lavoro che si rispetti è necessario che tu sappia come organizzare la giornata senza rinunciare alla pausa caffè. Alzarsi e passeggiare per casa, preparare una buona tazza di tè o caffè serve anche a ricaricare le energie prima di ricominciare a lavorare davanti a un pc o al telefono. E cogli l’occasione per pensare al pranzo. Un’oretta di relax servirà, credimi! 

Organizza una videoconferenza

A proposito del caffè e della pausa pranzo: se vivi da solo questa quarantena, non rinunciare alla vita sociale. Internet e Smart working aiutano a non sentirsi soli in questo momento difficile. Utilizza Zoom per una videoconferenza con colleghi o amici per organizzare la giornata di lavoro, oppure semplicemente per per scambiare due chiacchiere. Condividere emozioni, dubbi e paure aiuta ad esorcizzarle e a non farsi prendere da attacchi di panico. 

Lo Smart working è un’occasione per avvicinare le persone, velocizzare gli scambi di informazioni e per potersi godere la propria casa senza lo stress di correre da una parte all’altra del proprio ufficio.

Come organizzare la giornata in Smart Working

E poi con un planner così bello e ben fatto per organizzare la tua giornata di lavoro e non solo, come puoi non amare questa nuova dimensione? 

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.