Natale in anticipo a Torino: 1000 alberi a Parco Dora

natale, Natale in anticipo a Torino: 1000 alberi a Parco Dora

Grande festa domenica a Torino, in occasione del della festa dell’albero ed in concomitanza del Natale: ben 1000 alberi saranno piantati a Parco Dora .

L’iniziativa, tempo metereologico permettendo, si terrà domenica 18 novembre dalle ore 10 alle ore 13. E’ un evento meraviglioso che già si svolge da alcuni anni e vede coinvolti tutti i cittadini pieni di volontà, che amano collaborare con il Primo Cittadino.

Quest’anno la data fissata è 18 Novembre, non per caso. Si tratta, infatti, della giornata Nazionale dell’Albero.

E’ già aria di Natale a Torino

Perché tutto questo? La risposta è semplicissima: si vogliono sostituire gli alberi caduti a causa delle forti raffiche di vento e pioggia, che le scorse settimane hanno messo KO gran parte dell’Italia. L’iniziativa al Parco Dora riguarderà il pendio dolce sulla sponda sinistra della Dora .

A tal proposito l’Assessore Alberto Unia ha detto: “Proseguiamo, con questo appuntamento, nelle azioni per incrementare il numero di alberi coinvolgendo nelle operazioni i cittadini- ed ha aggiunto-Questa volta si è scelto un parco tra i più recentemente realizzati, con un design eccellente, che si presta ad essere adeguato dal punto di vista dei cambiamenti climatici. Si tratterà del primo esempio in città di climate proofing, ossia l’insieme degli strumenti da adottare sia per ridurre l’impatto dei mutamenti, sia per adattarsi ai nuovi scenari adottando misure per contrastare i nuovi rischi attraverso interventi strategici”.

La magia del Natale si avverte ancor di più a Torino, che quest’anno vanterà di un albero gigantesco, che sarà allestito al centro della città, pieno di lucine colorate, che renderanno le festività indimenticabili.

Come da nota stampa: “Gli interessati a prendere parte a questa iniziativa possono selezionare “parteciperò” nell’evento sulla pagina Facebook di TorinoClick; ci si può anche presentare direttamente all’appuntamento.

L’intervento è svolto in collaborazione con la Città Metropolitana di Torino e Legambiente, grazie anche alla presenza dei giovani del progetto VisPO – Volunteering Initiative for a Sustainable PO, che coinvolge volontari tra i 18 e i 30 anni in azioni di pulizia e valorizzazione delle sponde del Po e dei suoi affluenti in territorio piemontese. 

Piante, pale e zappe sono messe a disposizione dal Servizio Verde Pubblico della Città di Torino. Si invitano tutti i partecipanti a vestirsi in modo adeguato per il lavoro da svolgere (scarpe adatte) e a portare con sé un paio di guanti da giardinaggio. In caso di maltempo l’iniziativa sarà rinviata”.

giulia russo l'eco della verità

Super Mamma, giornalista e scrittrice. Ha tante passioni, ma l’amore per la recitazione vince su tutte. Ha collaborato con testate locali come La Riviera, Libero, Lo Strillo, Il Giornale di Napoli- Il Roma, Politica Meridionalista. Opinionista satirica su Canale 50 di Pisa (L’Impallato e Panni Sporchi). Ha scritto due libri “Napoli Antica e Napoli Polemica”; “Vincenzo Dattilo, il più napoletano dei napoletani” editi da Firenze Libri.

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La news del mese

Featured
In viaggio nel tempo al Museo di Pietrarsa

In viaggio nel tempo al Museo di Pietrarsa

Cosa fare nel weekend a Napoli? A chi non piace viaggiare e scoprire posti nuovi… Immaginate di fare un viaggio nel tempo attraverso le rotaie di un’antica ferrovia, in un luogo leggendario dopo l’eruzione del…

Continua a leggere

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.