Usano un vulcano come barbecue ed è boom di prenotazioni

Valeria Russo
no comments

Avete mai cucinato grazie all’aiuto di un vulcano? Risponderete che è una cosa impossibile da realizzare. A Lanzarote, nelle Isole Canarie, la carne alla griglia è cotta su un barbecue alimentato da un vulcano spento. Il ristorante del tutto singolare e sempre superaffollato ha un nome che parla da solo El Diablo e si trova nel cuore del Timanfaya National Park. Il locale è stato costruito su un vulcano spento (la sua ultima eruzione risale al 1824) che alimenta la cucina tramite i suoi gettiti di vapore risalenti in superficie. E così tra lo stupore e la fame dei clienti, si consuma uno dei banchetti più originali e succulenti mai assaggiati prima d’ora.

un vulcano come barbecue

Usare un vulcano come barbecue è molto più salutare

Una trovata incredibile, resa concreta dalla arguzia di due bravi architetti, Eduardo Caceres e Jesus Soto, capaci di affascinare buongustai della carne e scettici. I tavoli sono disposti con vista panoramica sui crateri e i prezzi non superano le 15€ a persona. La cucina sorge su un foro sul quale è stata sistemata una griglia di ghisa. Una volta adagiate le fette di carne, ma anche pesce e verdure,  la cottura sarà del tutto naturale ed il sapore vi sorprenderà.

un vulcano come barbecue

 

Gli alimenti cotti in questa modalità del tutto salutare mantengono inalterati il sapore ed i loro principi nutritivi.  Un piatto cotto su 9 strati di roccia vulcanica vale proprio la pena provarlo! E a giudicare dalle numerose recensioni positive  che El Diablo si è  aggiudicato su Tripadvisor, tocca prenotare con larghissimo anticipo …

(immagini prese dal web)

Categories:

About Valeria Russo

Giornalista Pubblicista...“curiosa al punto giusto”. Amante dei viaggi e della cucina. Come reporter ha esordito sul quotidiano Il Roma nel novembre del 2007. Ha collaborato con testate on line come: NapoliVillage.it, Julie News, NapoliToday.it, il Mattino, HuffPost, Blasting News. E' sempre “on the road” a caccia di verità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l'informativa estesa sui cookie<br>
<a href="https://www.lecodellaverita.it/cookie-policy/">Informativa estesa cookie</a>
<a href="https://www.lecodellaverita.it/informativa-privacy/">Informativa Privacy</a>.