TUTTE LE NOTIZIE

Perché la gente non sa come indossare la mascherina?

Perché la gente non sa come indossare la mascherina?

Sono davvero stufa e arrabbiata! Ovunque io vada, vedo gente che non sa come indossare la mascherina, e quindi non la mette! 

Siamo in piena situazione di emergenza Covid 19 e le persone si comportano come se fosse tutto finito e quindi tutto normale! 

Amo Napoli, la mia città, e l’ho sempre difesa a spada tratta contro tutte le accuse! Ora, però, non posso star zitta e devo proprio sfogarmi “cazziando” tutti i napoletani miei concittadini. Ci siamo comportati così bene durante il lockdown, diventando un modello da seguire per tutta Italia. 

Ed ora, che cosa vi prende? Ebbene, non mi inserisco nella mischia, perché io so come indossare la mascherina, coprendo bene bocca e naso e la porto sempre, all’aperto e al chiuso. 

Non sono esagerata, ma ricca di senso civico e di rispetto per ognuno di voi, che mi passate accanto. Non mi sognerei mai di tossirvi addosso o di starnutire, mentre vi sono vicina. 

Purtroppo, ci sono tanti incivili che starnutiscono in mezzo alla folla con estrema facilità e volgarità. 

E ahimè, ci sono tanti turisti che girano in città come se il Covid non fosse un loro problema. 

Eppure, sono giorni, che nonostante l’obbligo delle mascherine, imposto dalla Regione Campania a partire dalle ore 18, vedo tutti voi senza la mascherina, o meglio ce l’avete con voi, ma al braccio, al polso o sotto al mento…come se fosse un bijoux o una seccatura (tipo l’ombrello!). 

Perché la gente non sa come indossare la mascherina?

Indossare la mascherina non è piacevole, soprattutto tenerla sul naso e sulla bocca per ore. Però, se non rispettiamo questa piccola regola, continueremo a passarci questo maledetto Coronavirus, aumentando contagi e morti. 

L’estate è finita. Ormai, quel che è fatto e’ fatto. Non sto qui a giudicare chi è andato in Grecia o in Sardegna, chi ha vissuto da libellula senza regole o chi corre mezzo nudo per strada! 

Sono solo indignata dal fatto che usciate di casa come se il virus fosse una fiaba raccontata ai bambini per spaventarli e far fare loro quello che si vuole. 

So bene che ci sono molti negazionisti in giro. Eppure, mi chiedo come vi sentite nei riguardi di tutti quelli che si sono ammalati e sono andati via? Nessuno vorrebbe vivere una disgrazia simile. Dobbiamo impegnarci tutti a indossare la mascherina nel modo giusto e a non fare i “capuzzielli” (quelli che fanno a modo loro perché si sentono i padroni della città”). 

Sta per avvicinarsi l’autunno e non sappiamo come si comporterà il Covid 19. L’ indice dei contagi a Napoli è in costante oscillazione e ogni giorno il numero di positivi è tra i 150 e i 210. 

Perché la gente non sa come indossare la mascherina?

Siamo addirittura diventati la seconda regione italiana per contagi, una cosa impensabile lo scorso marzo! I tamponi sono pure aumentati, molti sono gli asintomatici che se ne vanno beatamente in giro senza mascherina. Dove vogliamo andare a finire!?

Sto uscendo alle 18 per dare un’occhiata in giro e purtroppo vedo zero controlli da parte delle forze dell’ordine (anzi, qualche volta anche loro si concedono il lusso di non indossare la mascherina, ahimè! Non tutti, ma qualcuno c’è e l’ho visto con i miei occhi!). Mi sento presa in giro, ma alla fine la mascherina non la mollo mai! Perché io ci tengo a proteggere ognuno di voi, il problema è che voi ve ne fregate di proteggere me.

Perché la gente non sa come indossare la mascherina?

La mascherina dobbiamo indossarla tutti, solo così ne usciremo veramente. Non siete stufi di sentire ogni sera la conta dei positivi e dei decessi? Non voglio un altro lockdown, perché dobbiamo lavorare, dobbiamo far girare l’economia e garantire un futuro sereno ai piccoli e agli anziani che abbiamo a casa.

Il mio appello non è solo ai miei concittadini napoletani, ma a tutta Italia! 

Allora, se hai letto il mio sfogo fino a qui vuol dire che ti interessa il tuo prossimo. 

Fa’ la cosa giusta: nun fa’ o sciem’, indossa la mascherina in modo corretto! E salverai la vita di molti, compresa la tua! 

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.