Napoli, Via Medina: attraversamento pedonale a rischio

Valeria Russo
no comments

Via Medina #Napoli attraversamento pericoloso #news #cronaca #denuncia

Pubblicato da L'eco della Verità-Il blog di Valeria Russo su Domenica 17 luglio 2016

 

NAPOLI- Non sempre è facile attraversare al crocevia di Via Medina, in cui si incontrano ben quattro arterie a scorrimento veloce , ma senza l’ausilio di un semaforo o i controlli della Polizia Municipale, sebbene si trovi a pochi passi da Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli e del sindaco Luigi de Magistris.


Incrocio strambo a Via Medina

Possibile che non abbiano pensato a regolare questa importante arteria stradale, un tempo nota come Via delle Corregge, proprio perchè nell’antichità vi correvano i carri? Fatto sta che i pedoni si lanciano ad attraversare sperando nella buona sorte e nel buon senso di chi si trova al volante.

Vigili in Via Medina potrebbero evitare il peggio

La zona ha da poco subito un restyling finalizzato all’apertura della stazione Municipio della metropolitana, quindi anche l’assetto stradale con spartitraffico provvisorio è ancora tutto da decidere. Eppure, c’è chi tra i pedoni si lamenta di dover invocare un santo in Paradiso per attraversare da un punto all’altro della strada. Gli stessi turisti osservano divertiti e impauriti allo stesso tempo lo schizzare dei motorini e il lanciarsi delle auto pur di evitare traffico ed ingorgo all’incrocio. Si può mai continuare così fino all’ultimazione dei lavori?

Categories:

About Valeria Russo

Giornalista Pubblicista...“curiosa al punto giusto”. Amante dei viaggi e della cucina. Come reporter ha esordito sul quotidiano Il Roma nel novembre del 2007. Ha collaborato con testate on line come: NapoliVillage.it, Julie News, NapoliToday.it, il Mattino, HuffPost, Blasting News. E' sempre “on the road” a caccia di verità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l'informativa estesa sui cookie<br>
<a href="https://www.lecodellaverita.it/cookie-policy/">Informativa estesa cookie</a>
<a href="https://www.lecodellaverita.it/informativa-privacy/">Informativa Privacy</a>.