Napoli, senza metropolitana dove vai? Funziona solo lei

Giulia Russo
no comments

NAPOLI- Per chi vive in una grande città caotica come Napoli non è facile arrivare alla meta desiderata in poco tempo. Così si lascia al parcheggio l’auto e si opta per la metro.

Da quando hanno inaugurato più tratte a lunga percorrenza, la metropolitana resta il mezzo di trasporto più affidabile anche per chi viene da lontano.

“Con la minaccia terroristica, si ha un po’ più di timore a prenderla- ci dice Salvatore Esposito, commercialista vomerese – ma per scendere dal Vomero trovo la metro molto pratica. Io abito a pochi passi da piazza Fuga, quindi potrò usare la funicolare di piazza Augusteo solamente quando saranno finiti i lavori di manutenzione straordinaria”.

Metropolitana unica amica tra ritardi e controlli

“La televisione ci bombarda ogni giorno con notizie terrificanti, ma qui si deve lavorare e non si può pensare sempre alla morte quando si viaggia” risponde Maria Cimmino, domestica presso un privato a Marano. “Prima era molto complicato spostarsi tra le province con gli autobus. Ora basta avere pazienza e ci si arriva in mezz’ora”.

“Personalmente, trovo la funicolare migliore della metropolitana, perchè spesso ci sono soste prolungate anche di quindici minuti a corsa e che ansia sotto le gallerie! Comincio a sudar freddo, penso ai miei familiari… ma poi mi faccio forte. Studio alla Federico II, sono al terzo anno di giurisprudenza” ci dice un giovane studente.

A Napoli spostarsi in metropolitana è facile 

Circa ottomila persone al giorno si spostano in metro, a detta del responsabile della sicurezza. È un porto di mare, nessuno può e vuole rinunciarci neppure quando è iper-affollata e nelle carrozze si viaggia come “sardine in scatola”. Inoltre, si risparmiano tempo e soldi.

Un consiglio da dare ai viaggiatori? Gli intervistati suggeriscono di non portare troppi soldi in tasca e di stare attenti al cellulare. Gli scippatori abili agiscono indisturbati, confondendosi tra la folla, e si dileguano alla prima fermata: sembrano brave persone, ma l’apparenza inganna. In un giorno riescono a portarsi a casa migliaia di euro, senza pagare nemmeno le tasse!

Categories:

About Giulia Russo

Super Mamma, giornalista e scrittrice. Ha tante passioni, ma l'amore per la recitazione vince su tutte. Ha collaborato con testate locali come La Riviera, Libero, Lo Strillo, Il Giornale di Napoli- Il Roma, Politica Meridionalista. Opinionista satirica su Canale 50 di Pisa (L'Impallato e Panni Sporchi). Ha scritto due libri "Napoli Antica e Napoli Polemica"; "Vincenzo Dattilo, il più napoletano dei napoletani" editi da Firenze Libri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *