La denuncia

Napoli invasa da venditori ambulanti: immagine shock per il turismo

NAPOLI- E’ stata una mattinata ricca di turisti e di venditori ambulanti sul Lungomare napoletano. Un modo di accogliere stranieri e concittadini che non è piaciuto a molti, in primis ai Verdi che hanno denunciato il mancato intervento delle autorità competenti a fermare questo fenomeno dilagante e fastidioso in punti centrali della città.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ben 5 chilometri di costa panoramica invasa da lenzuola bianche con merci griffate e contraffatte da vendere alle migliaia di persone che hanno scelto di trascorrere questa domenica della Festa della Mamma con una bella passeggiata sotto i raggi del sole, godendo dello splendido golfo partenopeo.

Venditori ambulanti scatenati in centro città



300x250 Voli 2015

Il fenomeno degli ambulanti è una piaga vecchia e difficile da estirpare, perché spesso gli abusivi sono extracomunitari schiavi di un sistema malavitoso da cui è quasi sempre impossibile uscire senza pagarne le spese sulla propria pelle. La città è divisa a riguardo: c’è chi ha testimoniato di aver visto numerosi senegalesi rientrare con poche decine di euro nella zona della Stazione Centrale per poi essere pestati dal “guardiano” di turno, a cui andava reso il guadagno giornaliero; altri invece sostengono di essere stati importunanti più volte durante il proprio soggiorno in città da venditori ambulanti di rose e mazze per cellulari fino “ad essere stati costretti a chiamare la polizia per farli allontanare”.

Fermare i venditori ambulanti è dovere delle autorità

E intanto, abbandonando per un attimo il lato umano della situazione, emerge una città ancora sede di illegalità e non è certamente questa l’idea che si vuole comunicare ai turisti, pane quotidiano del capoluogo partenopeo. I Verdi con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e  Gianni Simioli de La Radiazza hanno fatto sentire ancora una volta la loro voce denunciando così l’ennesimo episodio di abusivismo: “Decine di ambulanti hanno preso d’assalto il lungomare di Napoli affollato di napoletani e turisti come accade sempre, soprattutto nei fine settimana. Le forze dell’ordine dovrebbero intervenire con maggior insistenza per impedire che gli abusivi rendano addirittura difficile il passaggio e la classica foto del panorama di Napoli visto che occupano gran parte del marciapiede con la loro mercanzia, costituita soprattutto da prodotti contraffatti, aggiungendo quindi illegalità a illegalità”. E domani, la storia ricomincerà…


Dalani Home and Living

Share:

Rispondi