Viaggi

Miseno spiaggia mitica: vacanze e relax tra vino, mare e sole

miseno spiaggia

Miseno spiaggia– Ormai manca poco all’estate e c’è chi, come me, già si lascia sedurre dalla bellezza del sole di queste prime giornate di giugno per fare il pieno di energia e di tintarella. Uno dei miei “luoghi del cuore” è il litorale flegreo, dove respiro aria di mare e di storia. Popolazioni millenarie hanno disegnato i contorni di queste spiagge, un tempo sedi delle cisterne romane.

La chiamavano la “terra dei Cimmeri“, antichi abitanti del territorio di Flegre, oggi è nota come Miseno spiaggia ed è meta turistica di tantissimi che la scelgono per trascorrere una giornata in totale relax in riva al mare.

Miseno spiaggia di antichi eroi greci

Miseno è la punta estrema della Penisola Flegrea e si trova nel territorio di Bacoli. Qui un tempo approdarono gli abitanti di Eubea e della Penisola Calcidica. Il nome Flegreo rimanda alle proprietà vulcaniche del sottosuolo, dove sarebbe situato il più grande e pericoloso complesso vulcanico di tutti i tempi.

miseno spiaggia

Di fronte a Miseno si affacciano l’isola di Procida e di Ischia, condividendo le stesse proprietà curative e termali delle acque marine. La sabbia nera, vulcanica, ricca di zolfo, assicura un pediluvio naturale a quanti la percorrono con passeggiate in riva al mare. La sabbia e l’acqua agiscono in simbiosi curando varici e fragilità capillari. C’è chi però si reca da sempre a Miseno per l’elioterapia, ovvero la cura del sole.

Non solo mare e divertimento a Miseno spiaggia , ma anche luogo di un magico passato, intessuto di miti: il primo a parlarci di lui fu il poeta Virgilio che nella sua Eneide nominò Miseno, come figlio di Eolo e trombettiere prima dell’eroe Ettore e poi di Enea. Giunse al seguito di quest’ultimo sul litorale flegreo, dove trovò sepoltura, dopo esser stato precipitato in mare dal dio Tritone per aver osato sfidare gli dei.

Vita notturna e divertimento sulla spiaggia libera Miseno

Oggi, Miseno è una ridente cittadina, ricca di sagre, di turismo e di una spiaggia da far invidia a tutte le altre. La sua sabbia nerissima, polvere vulcanica, ribolle ai raggi del sole ed assicura una tintarella incredibile in pochi giorni; il suo mare trasparente e non molto profondo garantisce bagni rilassanti, sfruttando le proprietà minerali contenuti nelle sue acque. Tantissimi i lidi attrezzati lungo il litorale, ma abbastanza ampia anche l’area di spiaggia libera.

Tra i ristoranti migliori vi segnalo la Dragonara, che si erge proprio in punta, ai piedi del promontorio misenate, offrendo un piacevole panorama mentre si degusta un buon primo di mare, ma anche una saporita pizza, accompagnato da un vino delle Cantine di Bacoli.

Spiaggia libera Miseno e le sue notti sfrenate 

Chi non vuole trascorrere tutta la giornata distesa al sole, può sempre optare per una visita enogastronomica lungo il percorso delle cantine e degli orti flegrei, celebrati ampiamente dalla kermesse Malazè, che si svolge ogni anno nei primi giorni di settembre.

miseno spiaggia

Di notte la zona di Miseno spiaggia si popola di bella gioventù, iniziando al tramonto con aperitivi in spiaggia illuminati dai colori di un cielo mozzafiato. Seguono serate disco e feste a tema nei migliori lidi del litorale flegreo: vi segnalo Miseno Cafè come ottimo posticino per gustare un buon caffè, il Lido America per rilassarvi al sole, sorseggiando granite di mela verde o cocktail caraibici, ma anche il ristorante Fulvio, se optate per una pizza low cost, ed infine per chi ama essere chic in spiaggia vi suggerisco di fare un salto al Lido Turistico, dove potrete rilassarvi su morbidi lettini di pelle, distesi al sole come dei pascià.

miseno spiaggia
E per la movida notturna? Il locale più gettonato del litorale flegreo è il Nabilah.
Ora scusatemi, ma ritorno a rilassarmi al sole…

BlogNews

Share:

Rispondi