TUTTE LE NOTIZIE

Miracoli a Via Medina: c’è Maria che scioglie i nodi in pochi giorni

Miracoli a Via Medina: c’è Maria che scioglie i nodi in pochi giorni

Tutti siamo in cerca di miracoli. Maria che scioglie i nodi è la risposta a tutte le nostre richieste, anche le più impossibili.

La Madonna opera in modi inaspettati e inspiegabili, si manifesta laddove c’è necessità di conversione, di preghiera e soprattutto si rende presente quando sente che le persone soffrono. 

A Napoli, nella chiesa di Santa Maria dell’ Incoronatella, già nota come Pietà dei Turchini, in Via Medina, è custodita la riproduzione esatta di un’icona della Madonna che scioglie i nodi, venerata a lungo nell’America Latina.

Il dipinto originario ha la firma di Georg Melchior Schmidtner e ha attraversato i secoli dal 1600 ad oggi, affascinando con la storia miracolosa legata al dipinto e diffondendo il culto della Madonna dei Nodi

Quando si varca la soglia della chiesa dell’Incoronatella di Via Medina, già si avverte la presenza mariana, un senso di pace avvolge anche lo spirito più inquieto e una inspiegabile commozione sopraggiunge, manifestando la necessità di piangere. 

Il dolore e lo sconforto, la paura per il futuro e le angosce si sciolgono in pianto. È il primo segnale che la Madonna è presente. 

Procedendo lungo la navata sinistra, si arriva davanti all’immagine della Madonna che scioglie i nodi e gli occhi non riescono a staccarsi da quel dolce viso, che ha lo sguardo su una lunga fascia bianca, piena di nodi, tra le sue mani. E li inizia a sciogliere piano piano. La Vergine è vestita di rosso e ha un manto azzurro. È l’emblema della sua natura umana e divina e della sua funzione di mediatrice tra Terra e Cielo. 

Recitando la novena è difficile trattenere le lacrime. Poi, prendendo un fazzoletto di carta e annodandolo, si affidano simbolicamente tutte le proprie preoccupazioni e lo si depone nella teca, dalla quale sarà prelevato poi per essere bruciato nella cerimonia mensile a Maria Santissima che scioglie i nodi.

I miracoli della Madonna dei Nodi

A Napoli come è arrivato il dipinto della Madonna che scioglie i nodi? La riproduzione fedele dell’originale è stato fortemente voluto dal parroco Don Simone Osanna, per avvicinare sempre più fedeli al culto del santo Rosario. Mai avrebbe immaginato quanto la Vergine celeste stesse operando dal cielo per la parrocchia dell’ Incoronatella. 

Un anno fa, precisamente il 30 ottobre 2019, Papa Francesco concesse alla parrocchia napoletana l’indizione di un Anno Santo Giubilare Straordinario, cioè?

Chiunque si rechi in questa chiesa con grande fede, rivolgendosi al dipinto della Vergine che scioglie i nodi, recitando la preghiera a Lei dedicata, ed, infine, annodi un fazzoletto di carta con la propria richiesta alla Madonna, sarà esaudito dopo 9 giorni di recita della preghiera. 

Miracoli a Via Medina: c’è Maria che scioglie i nodi in pochi giorni

Otterrà inoltre indulgenze per sé e per i suoi defunti.

Grandi sono i miracoli e le benedizioni già concesse da Maria che scioglie i nodi ai pellegrini che a lei si sono rivolti nel corso di quest’anno giubilare. Tantissimi gli ex voto di ringraziamento già deposti intorno al dipinto della Vergine. 

Ogni secondo e ultimo sabato del mese c’è la celebrazione a Maria che scioglie i nodi con la recita del santo Rosario, la Santa Messa e l’incendio dei nodi deposti dai fedeli. Un momento di grande emozione e commozione.

Anno Santo Giubilare a Napoli

E così quella che era l’antica via delle Corregge, ovvero via Medina, sulla quale nel 1500 sfrecciavano i carri, mentre si sfidavano a duello briganti e aristocratici spargendo sangue, si è trasformata in luogo di pellegrinaggio da tutto il mondo. 

L’anno giubilare si concluderà il prossimo 30 ottobre 2020, ma le grazie e la preghiera non si fermeranno. 

Papa Francesco ha accolto con gioia la notizia sulla presenza di questa immagine sacra a lui tanto cara nella chiesa napoletana di via Medina. 

Infatti, fu proprio Bergoglio, allora giovane gesuita, futuro Papa Francesco, a imbattersi per primo nel dipinto di Maria che scioglie i nodi, mentre si trovava in Germania per ultimare i suoi studi di teologia. 

Papa Francesco, tornato in Argentina, diffuse il culto della  Madonna che scioglie i nodi e da lì si propagò in tutto il mondo. 

La Madonna dei nodi già operava grandi grazie e si apprestava ad approdare anche a Napoli. 

Don Simone Osanna, parroco molto attento e sensibile all’arte, ma anche molto legato al culto del Rosario, ha commissionato ad una artista  greca Katherine Bakras, la cui bottega è in via Medina, una fedele riproduzione dell’originale quadro della Beata Vergine Maria che scioglie i nodi. 

Oggi, quel dipinto è diventato una reale manifestazione della Madonna. Un mezzo di comunicazione con il mondo celeste per intervento dello Spirito Santo. 

Miracoli a Via Medina: c’è Maria che scioglie i nodi in pochi giorni

La storia di Maria che scioglie i nodi 

Il culto della Madonna che scioglie i nodi nasce da un divorzio mai avvenuto- per intervento della stessa Vergine- tra due giovani sposi, Wolfgang e Sophie. I coniugi per ringraziare la Vergine Maria per il suo intervento donarono il nastro nuziale, che li aveva legati in matrimonio, alla chiesa in cui c’era il dipinto della Madonna.

Quando il parroco lanciò in aria il nastro pieno di nodi, quest’ultimi si sciolsero tutti e divenne bianco intenso. 

Il dipinto miracoloso a Napoli

In pochi mesi, sono stati centinaia e poi migliaia i fedeli che hanno fatto visita alla chiesa di Santa Maria l’Incoronatella per recitare una preghiera per ottenere una grazia impossibile.

E anche in piena emergenza Covid 19 non si è mai arrestato questo flusso di fede e misticismo.

Al momento, la chiesa fa partecipare alle funzioni dedicate alla Madonna che scioglie i nodi solo su prenotazione.

C’è grande attesa per la cerimonia dei nodi, che si terrà il prossimo sabato 12 settembre 2020 alle ore 18 con diretta su Tele A+ Canale 79 Tv. 

Sono tantissimi i nodi che si sono sciolti con grazie meravigliose concesse ai fedeli: guarigioni miracolose da tumori metastatici, famiglie ritrovate, conversioni spirituali e serenità sul lavoro. 

Potete seguire tutti gli aggiornamenti visitando la pagina Facebook Maria che scioglie i nodi- Parrocchia Incoronatella Pietà dei Turchini, che conta già oltre 19mila iscritti. 

Anche io mi sono rivolta alla Madonna che scioglie i nodi per chiedere una grazia impossibile. Ho avuto risposta dopo nove giorni di recita della Novena con il santo Rosario. 

Che abbiate fede, o che la cerchiate, sono certa che questo luogo vi cambierà! 

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.