La casa di Natale più illuminata? E’ in Australia

CANBERRA- Se non è ricco di luci e colori, che Natale è? E’ questa la domanda che si è sempre posto ogni amante delle festività natalizie. Ed allora vai con la corsa alla realizzazione dell’albero di Natale più grande e più bello, a costruire la slitta di Babbo Natale fuori l’ingresso del proprio negozio o della propria abitazione. Chi più ne mette, più vince il contest del “Natale più luminoso” del mondo. C’è chi lascia appeso fuori le balconate un “goffo e buffo” Babbo Natale in fase di “arrampicamento”, chi riempie di luci ogni angolo della casa e chi, come David Richards, australiano già noto ai Guinness dei Primati, decora di ben 1.194.380 luci la propria abitazione su una  superficie di 3.865 metri quadri.


La casa di Natale più illuminata? E' in Australia

Casa di Natale a consumo-risparmio

Tutte lampadine al Led, ovviamente, perché il risparmio energetico e la tutela dell’ambiente vengono prima di qualunque altra smania natalizia. In Italia, come nel resto del mondo, è ormai abitudine consueta quella di decorare con luminarie strade e piazze della città. Sorprende ed affascina quando è un cittadino privato a trasformare la propria casa in una gigante e luminosa reggia di Babbo Natale. Non un semplice capriccio o un narcisistico desiderio di apparire quello di Richards, ma un obiettivo nobile e profondo: raccogliere i fondi per l’associazione sidandkids, che si occupa di assistere le famiglie che hanno perso i loro figli neonati per malattie ancora poco note.

Una casa di Natale luminosa di sorrisi

Richards e sua moglie hanno perso un figlio in questo modo nel 2002 e da allora ha preso forma l’idea di rendere il Natale un evento indimenticabile e condividere questo momento con amici e sconosciuti, che avrebbero fatto visita a questo monumentale colosso di luci e decorazioni natalizie. E così sono stati raccolti fondi per un totale di 200mila dollari devoluti in beneficenza. Un titolo record che i coniugi Richards rinnovano ogni anno dal 2011.

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La news del mese

Cosa vedere a Napoli? Pier Macchiè e le sue performance

Cosa vedere a Napoli? Pier Macchiè e le sue performance

Il centro storico di Napoli è un vaso di Pandora, al cui interno c’è un pullulare magmatico di artisti e poeti, di musica e allegria.  E così, passeggiando lungo Via San Pietro a Majella non…

Continua a leggere

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.