Curiosità

Humans of Naples, la vera anima di Napoli in un click 

“Napoli è una carta sporca…c’è tanta delinquenza…sono tutti ladri” quante volte è facile scivolare nei “luoghi comuni” del pregiudizio? E quanti napoletani hanno avuto il coraggio e la creatività di far ricredere anche il più tenace dei sostenitori di queste accuse?

Vincenzo Noletto, 28 anni, fotografo prima per passione e poi di professione, ha scatenato un’ondata di istantanee che hanno rivoluzionato il modo di vedere Napoli ed i Napoletani. Come? Attraverso l’arte della Street Photography, ovvero scattando foto a gente comune, personaggi di una città senza tempo, nelle cui foto si respirano profumi ed odori di ragù e sfogliatelle, alle volte osservandole con attenzione sembra quasi possibile udire le voci dei commercianti, delle signore affacciate sui balconi e si vive la Napoli che tutti dovrebbero imparare a conoscere ed apprezzare.

vincenzo noletto

Vincenzo Noletto, Humans Of Naples

Humans of Naples una nuova prospettiva della città

Il progetto Humans of Naples- I volti di Napoli nasce nel 2013 da una idea fotografica di Vincenzo Noletto, ed ha il patrocinio morale del Comune di Napoli. Noletto è follemente innamorato della sua città, la vive e respira ogni giorno senza perdersi nemmeno un angolo di strada, né un pezzo di cielo, come lui stesso ha raccontato: ” Tutto è iniziato quando ho partecipato al progetto Erasmus, girando per l’Italia e l’Europa. Tutti, appena sentivano nominare Napoli, storcevano il naso o si lasciavano andare a commenti poco gradevoli, scivolando nei soliti luoghi comuni. Così ho deciso, con la macchina fotografica sempre al collo, di girare per la città e immortalare attimi di vita, persone di vari quartieri di Napoli, impegnati nelle loro attività quotidiane, colte in lacrime o sorridenti, arrabbiate o sorprese, restituendo immagini vere, reali e ricche di emozioni a chi la osserva attraverso le mie foto”.

 

Tutti pazzi per Humans of Naples su Instagram e Facebook

Il risultato? Il progetto Humans of Naples partito a novembre 2013 oggi conta sui canali social di Facebook ed Instagram migliaia di seguaci e follower. È una di quelle idee che rendono grande Napoli e trasmettono la vera atmosfera che si respira in città. Dopo tante “bastonate mediatiche” tra immagini di rifiuti e delinquenza, dopo le numerose citazioni, spesso offensive, fatte da chi a Napoli non ha mai messo piede, la città torna a splendere della sua immensa luce.

 

Vincenzo Noletto è entusiasta di aver fatto centro con il suo obiettivo: ” Ho cambiato sette case in 8 anni e ho girato ogni angolo di Napoli. La conosco bene. Sono riuscito a far ricredere tantissimi stranieri impauriti da questa città, ho fatto vedere loro cosa succede in ogni strada ad ogni ora del giorno, chi sono i napoletani e come vivono. Sorridono, lavorano, si commuovono e affrontano le difficoltà della vita come tutti gli altri, anzi in un modo speciale senza mai perdere la speranza. L’opinione nei confronti di Napoli e dei Napoletani è cambiata in meglio negli ultimi cinque anni e ne sono felice”.

Il fotoreporter della gente di Napoli ha appassionato la rete dei social network e sono in tantissimi a seguirlo nella sua avventura a tal punto da organizzare workshop e corsi di fotografia (consultabili sul sito del progetto) per i più appassionati e per quanti desiderano fare una bella immersione tra la gente di Napoli.

In questi giorni Vincenzo Noletto è impegnato nella kermesse “Cuore di Napoli”, la rassegna culturale, giunta alla terza edizione, che promuove la città con eventi e spettacoli. Niente pose costruite: vivere la quotidianità è il segreto per una foto unica e inimitabile. Ogni scatto racchiude una vita e una storia diversa, unica.

Noletto si aggira con la sua attrezzatura fotografica pronto ad immortalare la gente di Napoli…il prossimo potresti essere tu! 
Share:

Rispondi