TUTTE LE NOTIZIE

Come vestirsi in Africa? Ecco 5 outfit perfetti


Come vestirsi in Africa? Ecco 5 outfit perfetti

Un viaggio in Africa, chi non l’ha ancora fatto, dovrebbe davvero metterlo in programma. Chi invece c’è già stato, vorrebbe tornarci subito. 

Perché? È una terra dai colori unici, incontaminata, ricca di animali affascinanti e di tradizioni, una location piena di amore. 

In base alla zona scelta, dovrà inevitabilmente cambiare anche quello che si mette in valigia. Non sempre si sa come vestirsi in Africa per non patire il caldo afoso o un freddo improvviso.

Eh si, perché man mano che si scende giù ci si allontana dall’Equatore e le temperature variano notevolmente. Meglio un outfit minimal ed estivo, oppure casacche lunghe e pantaloni da safari? Vediamo cinque possibili outfit da mettere in valigia prima di partire per questo continente mozzafiato. 

Cosa portare in Africa? 

C’è un bagaglio base che prevede uno zaino piccolo per le escursioni, in cui inserire telefono con caricabatterie power bank (meglio metterne più di uno, non si sa mai), un binocolo per guardarsi sempre bene intorno, la macchina fotografica con un treppiedi portatile (non deve mancare mai!), un phon da viaggio perché non è detto che in hotel e strutture troviate sempre quello adatto ai vostri capelli,medicine (antidiarroico, antinfiammatori, antivomito, antibiotico, protezioni solari per corpo e labbra, repellenti contro insetti, disinfettante per mani), un pigiama di cotone lungo per proteggervi di notte dalle escursioni termiche. 

Come vestirsi in Africa? Ecco 5 outfit perfetti

Bene, adesso però bisogna aggiungere ciò che serve in base alla regione che si vuole visitare. Pronti? Vi spiego come vestirsi in Africa e viaggiare sereni. Cosa portare in viaggio? Si parte!  

Cosa indossare in Sud Africa

C’è voglia di scoprire nuovi luoghi, trascorrere lunghe giornate all’avventura. Dunque, è bene mettere in valigia abiti comodi e sportivi dai colori verde, beige, marrone, evitando il bianco o colori sgargianti per non ritrovarsi poi centinaia di insetti alle calcagna o scatenare la reazione feroce di qualche animale. 

Tra le cose da portare in borsa non devono mancare maglie di pile, felpe e sciarpe per proteggersi dai venti, abbastanza frequenti in questa zona dell’Africa. Ed ancora, un paio di scarpe da trekking e un paio di sandali sono tutto ciò che servirà ai vostri piedi. 

Cosa portare in Kenya

Il territorio Keniota è meraviglioso: la cultura dei Masai, scenari dai colori magnifici e tanta avventura. L’enorme disco solare brucia attraverso la linea dell’orizzonte, trasformando ogni tramonto in un momento magico. Zebre, leoni, cavalli e rinoceronti…questo e molto altro attende il turista voglioso di avventure.

Si, ma cosa indossare in Kenya? Ecco come vestirsi in Africa per non farsi cogliere impreparati! Occhiali da sole, protezione solare e un bel cappello prima di tutto. Poi, abiti beige, verde militare, marrone o color kaki. Un foulard o una pashmina non deve mai mancare, ma sempre colori neutri. Niente esagerazioni. Ricorda che la natura va rispettata e non molestata con colori accesi che turbino l’equilibrio della fauna. 

Scarpe comode, quali: sandali, infradito e scarpe da trekking. Ok, ma se invece di esplorare, andaste solo per prendere la tintarella africana e rilassarvi in spiagge dalla sabbia finissima? Allora, dovreste mettere in valigia anche vestitini minimal, bikini, shorts in cotone, magliette e canotte (in spiaggia sono permesse, nei villaggi sempre spalle coperte). E ovviamente creme solari dalla protezione alta e un paio di teli mare per godervi il piacevole relax di questa terra incredibile. 

Cape Town come vestirsi 

E se la meta del vostro viaggio è Cape Town allora andate di lusso. È una città portuale, la capitale del Sudafrica. Il centro della città si trova in una conca, una depressione tra rilievi ora come Table Mountain. Un paesaggio suggestivo dal tempo bello.  In che senso?

Come vestirsi in Africa? Ecco 5 outfit perfetti

Il clima è mediterraneo e quindi il mese più caldo è gennaio, quello più freddo è agosto. Un clima simile all’Italia ma in mesi invertiti. La valigia va preparata tenendo conto il periodo in cui trascorrerete le vacanze. Da gennaio a marzo va bene indossare abiti corti, freschi e di cotone, così anche da marzo ad aprile.

A maggio le temperature scendono e restano basse fini a fine agosto. Assurdo, vero? Ma non vi spaventate, la minima scende a 8 gradi. Sopportabile, se vestiti in modo adeguato. 

Cosa mettere in valigia per un safari in Africa 

In Africa le temperature sono molto elevate, ma se ci si muove al mattino presto e poi si rientra a tarda sera in albergo è possibile avvertire freddo. Come è possibile? Semplice: l’escursione termica è alle stelle. Quindi, meglio farsi trovare preparati, vestendosi a strati, ovvero a cipolla. Una sciarpa, un cappello e una giacca faranno molto comodo.

 

Avventura

A piedi nudi proprio no! Meglio scarpe chiuse e comode per affrontare terreni sabbiosi e fangosi.

Ai piedi sono necessarie delle scarpe chiuse ed idrorepellenti, ma soprattutto devono essere comode. Cappello per il sole o una bandana per proteggere la testa dalle temperature elevate. Non dimenticate mai però una giacca impermeabile. La pioggia arriva da un momento all’altro e inzuppa in cinque minuti chi si trova sprovvisto di un abbigliamento idoneo. 

Come vestirsi in Botswana 

Se amate l’Africa Meridionale, tipo Botswana, Namibia e Zimbabwe, c’è una bella scelta di outfit. Siamo nella savana con le sue valli alluvionali e le sue immense distese popolate da ghepardi, giraffe, iene e licaoni. Vestirsi in Africa non è difficile, basta sapersi organizzare. Gonne lunghe e larghe per stare comode, un paio di leggings e dei larghi camicioni a maniche lunghe, oppure t-shirt. Basta coprire bene le ginocchia per non scontrarsi con la cultura locale. 

Gli uomini vanno a nozze, nel senso che sono più liberi di vestire casual, ma sempre meglio camicie a maniche lunghe per proteggersi da zanzare ed altri insetti fastidiosi. 

Come vestirsi in Africa del Sud nei giorni di festa? Portare anche un abito elegante per una occasione speciale potrebbe tornare utile, specialmente se si ha in programma di visitare una chiesa. 

Ai piedi! Niente tacchi. Almeno per camminare su strade poco asfaltate e sabbiose indossate sempre scarpe sportive e chiuse.

L’Africa, per quanto possa essere un territorio difficile a livello politico, non smette di affascinare milioni di visitatori da tutto il mondo. Una volta indossato l’abito giusto per ogni tipo di avventura, siete pronti a godervi una vacanza indimenticabile. E al rientro nelle vostre città,  vi verrà naturale soffrire del “mal d’Africa”, ovvero quella inevitabile nostalgia che prende il visitatore non appena si allontana da questi paesaggi incredibili.

 L’Africa ti entra dentro e non va più via. 

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda i miei viaggi

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche, di terze parti e di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie
Informativa Privacy.