Home » Curiosità » Calendario da tavolo 2021 con vedute di Napoli: il Napolendario

Calendario da tavolo 2021 con vedute di Napoli: il Napolendario

Il Natale si avvicina e le idee regalo si restringono sempre più, dati i tempi di pandemia e di ansia da lockdown. 

Come migliorare le speranze per il nuovo anno che verrà? Nasce il Napolendario di Edizioni Savarese, il calendario da tavolo 2021 con il buon augurio e l’ironia tutta napoletana di detti e proverbi popolari. 

Ed è subito boom di richieste! Questo calendario particolare con riproduzioni gouaches di Napoli ha fatto il suo ingresso su Instagram. 

È stupendo ammirare la bellezza della mia città- scusate la nota personale- trasferita su stampa in tecnica gouache. 

Ogni angolo di Napoli merita uno sguardo ammirato, perché racchiude segreti millenari e una storia affascinante. E così, attraverso i dipinti napoletani realizzati all’epoca del Grand Tour, le varie vedute della città vivono in eterno e non stancano mai. 

Immaginate quale amore a prima vista io abbia provato per questo calendario con foto della mia bella Napoli! E penso di non essere la sola a emozionarsi, quando ammiro queste deliziose stampe ricche di pillole di napoletanità e non solo.  

Un regalo perfetto per chi cerca calendari personalizzati per aziende o come strenna natalizia per i propri dipendenti. È una tipologia di stampa calendari molto apprezzata da quanti amano immagini partenopee realizzate da pittori napoletani del 700 con la tecnica gouache. 

Un regalo di gran stile per intenderci! 

Calendari personalizzati di Edisa

Il Napolendario 2021 è un calendario esclusivo ideale per chi vuole un planner con foto emozionanti e una sezione dedicata ai più bei detti in dialetto napoletano. 

Un’ idea regalo che fa gola a quanti vogliono un gadget originale per iniziare bene il 2021. 

Per acquistare il calendario da tavolo e altri gadget di grande eleganza potete andare sullo shop online di Edizione Savarese

Ogni mese del calendario giornaliero 2021 si aprirà con una pagina dedicata al detto più indicato per il mood della stagione, o al mestiere del mese, anche in un formato pocket da tavolo da portare sempre con sé. E il calendario caratteristico si distingue per la gouache napoletana che l’accompagna.

Altro must have tra i calendari da tavolo di Edizioni Savarese c’è “Nun è over ma ce crer” con veduta di Napoli in eruzione.

Non ci sono solo calendari tra le idee regalo proposte, ma anche segnalibri, ricettari della tradizione culinaria partenopea. Tantissime strenne da non perdere per stupire sotto l’albero anche chi ha smesso di credere nella magia del Natale.

E poi, dietro a quest’arte di creare un calendario da tavolo con dipinti napoletani si nasconde una tradizione familiare pluriennale.

Ruggero Savarese, editore Edizioni Savarese

Come ci racconta lo stesso Ruggero Savarese, giovane editore e imprenditore napoletano, della Edizioni Savarese

Come nasce la tua passione per le gouache di Napoli? 

La mia passione per le gouaches napoletane mi è stata trasmessa da mio padre, che ne era un grande conoscitore e mercante d’arte.

Quali sono i prodotti più richiesti dal tuo pubblico? E a chi si rivolge il tuo prodotto? 

I prodotti più richiesti sono i nostri calendari da tavolo e i nostri Album alla Gouache di argomento squisitamente napoletano, quest’anno sta andando molto bene il piccolo #napolendario dei mestieri Napoletani. I nostri prodotti abbracciano un pubblico trasversale, principalmente colto, di amanti della Napoli antica. A latere forniamo grandi marchi Partenopei come E. Marinella, il calendario da tavolo Marinella è un must nei salotti Partenopei da più di vent’anni…

C’è una gouache a cui sei più legato e perché?

Amo le gouaches di Chiaja con le viste più insolite, ma come dico spesso la gouache più bella è sicuramente una che non ho ancora visto.

Non solo foto emozionanti di una Napoli di ieri sempre attuale, ma anche una grande passione di famiglia per la tecnica gouache, che trasformano ogni prodotto in un regalo tipico e originale.

Gouache tecnica pittorica

Allora cos’è una gouache? Prende nome dal guazzo, ossia un tipo di colore a tempera più opaco e coprente. È un colore ad acqua, meglio noto come acquerello concentrato.

I pigmenti di colore sono mescolati con la colla, o gomma arabica, e pigmento bianco.

Questa tecnica gouache è stata usata per la realizzazione di quadri napoletani nel 700 e richiedeva molta precisione e sicurezza nella realizzazione pittorica. Quando il colore asciuga, infatti, tende a schiarire.

Acquerelli napoletani tecnica gouache 

dipinti napoletani realizzati dai pittori nel 700 con la tecnica gouache sono custoditi nelle gallerie di Palazzo Zevallos di Stigliano, presso il Banco di Napoli e al Museo di San Martino.

Le gouaches napoletane hanno determinato la storia del vedutismo napoletano nel mondo. Grazie al periodo del Grand Tour e al cosmopolitismo, che ha caratterizzato la città partenopea in epoca angioina e borbonica, la tecnica del guazzo si è affermata con grande successo tra estimatori colti, affascinati dai panorami e dai colori di Napoli, riprodotti fedelmente dalle mani dei pittori dell’epoca. I costi di una gouache napoletana partono dai 20 € fino ai 400 €. 

Una passione per quest’ arte del guazzo che non conosce confini e la sua applicazione in calendari personalizzati è una innovazione. Tantissimi i collezionisti nel mondo che acquistano all’asta le migliori vedute di Chiaia, Posillipo, Vesuvio in eruzione e vicoli caratteristici di Napoli. 

Chi non può ammirarle dal vivo- a causa delle chiusure imposte dal lockdown -potrà comunque portarsene dei pezzetti da ammirare sulla propria scrivania nei calendari personalizzati da tavolo di Edizioni Savarese. 

E anche io mi sono lasciata conquistare dalla magia delle vedute di Napoli e dalla simpatia del Napolendario…

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *