Home » Benessere medicina » 5 cose sul bere tè che ancora non sai

5 cose sul bere tè che ancora non sai

Bere tè al mattino aiuta a iniziare bene la giornata ed è una valida alternativa alla solita tazzina di caffè. 

Uno dei vantaggi del tè biologico a colazione è proprio l’alta concentrazione di flavonoidi- polifenoli antiossidanti- fondamentali nel combattere l’invecchiamento cellulare. Tutti rincorriamo da sempre l’Elisir dell’eterna giovinezza: basta una bustina di tè!

Ricordo che quando ero una bambina, mia nonna mi preparava una gustosa tazza di tè bianco al limone per dare sollievo alla mia gola arrossata. Da allora, ho un bel legame con una tazza di buon tè per alleviare lo stress, per ritrovare energia e ritagliarmi un momento tutto per me.

Quando desidero fermare la corsa della mia quotidianità, mi basta sedermi sul divano con una bella tazza di tè biologico aromatizzato al limone per ritrovare la serenità.  

LEGGI ANCHE “Come abbassare subito la pressione”

In una bustina di tè si trovano la teanina, amminoacido che previene l’insorgenza di alcune malattie (infarto ed ischemie) e la caffeina, che riduce le concentrazioni di colesterolo nel sangue. 

Quanto tè si può bere al giorno

I grandi bevitori di tè-io sono tra questi- sono capaci di consumarne anche fino a 5 tazze al giorno, ma occhio a non esagerare. In effetti, superare le dosi limite può comportare effetti spiacevoli come la stitichezza, oppure aumento dell’ anemia, proprio perché il tè, ricco di tannini, riduce l’assorbimento del ferro e ha una funzione astringente. 

Il tè biologico è cardioprotettivo, infatti, un consumo quotidiano di questa bevanda riduce il rischio di ictus e malattie vascolari, come è stato largamente dimostrato da vari studi a livello mondiale su 200mila soggetti di nazionalità diversa. 

Bere tè bio fa bene

Bere tè a stomaco vuoto fa male? 

Proprio perché il tè contiene teina e caffeina, berlo in eccesso, o a stomaco vuoto, può comportare un aumento di sintomi quali tachicardia, debolezza, bruciore di stomaco. Quindi, è meglio preferire sempre una tazza di tè accompagnata da qualche biscottino- la regina Elisabetta docet- per evitare che il tè a digiuno aumenti il nervosismo.

Il tè nero per la memoria

Bere una tazza di tè nero aumenta la concentrazione ed è indicato per chi ha memoria a breve termine. Infatti,  il tè nero ricco di flavonoidi stimola le reazioni cerebrali e favorisce la memorizzazione. Viene indicato per prevenire e rallentare la progressione del morbo di Alzheimer grazie alla inibizione dell’ enzima Ache -come sostengono i ricercatori dell’Università di Newcastle Upon Tyne. 

LEGGI ANCHE “Tisane drenanti perché berle”

Il tè fa dimagrire: davvero?

Una tazza di tè, assunta con regolarità,  aiuta a drenare i liquidi in eccesso e a ridurre il gonfiore addominale. Da qui nasce la correlazione tra bere tè e dimagrimento. In effetti, il tè verde ha il potere di accelerare il metabolismo e di bruciare più in fretta i grassi. Per dimagrire è necessario bere 5 tazze di tè al giorno, alternandolo ad una dieta equilibrata e povera di grassi. 

Bere tè biologico

Perché bere tè biologico fa bene

Il tè biologico è garanzia di salute dato che è coltivato senza utilizzare pesticidi ed è rispettoso dell’ambiente. In un modo sempre più attento all’ecosostenibilità è importante saper scegliere il meglio per la propria salute e per quella del nostro ecosistema. Quando beviamo una tazza di tè biologico Cupper Teas – una delle marche di tè migliori e dalla vasta scelta tra tisane, tè e infusi per ogni gusto- apportiamo benefici non solo al nostro benessere psicofisico ma anche all’ambiente che ci circonda: sosteniamo un’agricoltura rispettosa del clima e della fauna selvatica, rallentiamo il riscaldamento globale perché il suolo a coltivazione biologica riesce ad immagazzinare fino a cinque volte in più carbonio delle foreste e proteggiamo la vita del nostro ecosistema. E inoltre, scegliendo il tè di Cupper Teas siamo fairtrade : cosa vuol dire? Siamo equosolidali. Favoriamo i diritti degli agricoltori e dei lavoratori, produttori di questa deliziosa bevanda, in modo che ricevano un salario equo per il loro lavoro e un premio aggiuntivo da reinvestire in progetti di istruzione, salute e abitazione nelle comunità di raccolta delle foglie di tè. 

Il gusto del tè biologico non è alterato, anzi! Assume una nota di sapore in più.  Dal tè verde- in ben sei tipi- al tè bianco, al sapore deciso del tè nero, questa bevanda biologica si conferma la più bevuta al mondo.

E come rinunciare ad una deliziosa tazza di tè caldo quando fuori si gela? 


Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.